Tommaso Paradiso spiega perché ha lasciato i Thegiornalisti (video)

Tommaso Paradiso sui Thegiornalisti: "E' stato un anno difficilissimo, ha portato strascichi che si sono sempre più amplificati finché la rottura non è stato qualcosa di fisiologico, di normale, naturale"

Ospite a Radio Deejay, Tommaso Paradiso ha affrontato l'argomento clou dell'intervista e del suo intervento, al centro di commenti e discussioni nelle scorse settimane: la sua decisione di lasciare i Thegiornalisti. Per prima cosa ha spiegato il motivo dell'annuncio via social:

"Volevo chiarire il fatto che per me quella band non esiste più. L'ho detto sui social perché è un veicolo di informazione rapido e diretto. Non ho più replicato perché avrei alimentato delle stupide e volgari polemiche"

Poi, ha raccontato quello che non funzionava più nel gruppo:

"In realtà il problema, se si possa definire così, il feeling sul palco lo avevamo. E' stato un anno difficilissimo, ha portato strascichi che si sono sempre più amplificati finché la rottura non è stato qualcosa di fisiologico, di normale, naturale... Abbiamo dovuto interromperlo lì, non potevamo farlo prima del Circo Massimo, volevamo chiudere in bellezza in qualche modo"

Infine, la chiosa con il passaggio che l'ha portato a dire addio ai suoi ex colleghi:

"Io ti parlo del mio caso. Quando il gruppo è sbilanciato... Marco Primavera, il batterista, disse molto chiaramente e pacificamente "Guarda Tommaso, questa non è più una band". Sul palco sì, su tutto il resto no. Sulla scrittura della canzoni, sulla produzione, sull'andare in studio... Ci hai portato anche qui. è anche giusto che ti chiami col tuo nome e cognome. E ho preso la palla al balzo"

  • shares
  • Mail