Jovanotti a Jova Beach Party: "È la prima volta che io e Tommaso Paradiso ci incontriamo". E La Luna e la gatta?

Prima di Jova Beach Party, Jovanotti e Tommaso Paradiso non si erano mai incontrati dal vivo. Il che significa, ovviamente, che La luna e la gatta è nata con un collage delle loro voci.

Mettiamo subito le cose in chiaro: non abbiamo scoperto l'acqua calda. L'esistenza di singoli, anche piuttosto noti, registrati se così vogliamo dire "in remoto", è ormai arcinota e non ce ne dovremmo stupire. Eppure, le dichiarazioni di Jovanotti a Jova Beach Party, davanti ad un pubblico di 100.000 persone, ci hanno stupito e non poco.

Lorenzo Cherubini Jovanotti, con tutta la spontaneità che da sempre lo caratterizza, ha infatti accolto sul palco del suo concerto "definitivo" lo scorso 21 settembre anche il collega Tommaso Paradiso, fresco di abbandono dei suoi TheGiornalisti, sottolineando di non avere mai avuto modo di incontrarlo di persona.

"Sta per salire sul palco un artista pazzesco. Stasera è la prima volta che ci vediamo dal vivo. Ci siamo sentiti sui social". È con queste parole che Tommaso Paradiso è stato presentato al pubblico, prima di fare la sua entrata in scena vestito da cowboy ed intonare la hit Felicità Putt*na e, successivamente, il brano (non altrettanto fortunato) La luna e la gatta.

Ed è qui che casca l'asino perché, incredibile ma vero, i due artisti non avevano mai cantato il pezzo insieme prima di Jova Beach Party. E a questo punto, se tanto ci dà tanto, neanche il buon Edoardo d'Erme in arte Calcutta avrà mai avuto occasione di stringere la mano al suo collega "Barbooodos" Jovanotti.

Cosa ci insegna il caso de La Luna e la gatta? Sarebbe naïf pensare che Takagi e Ketra, i re mida del pop italiano attualmente in circolazione, non avessero imbastito questa bizzarra collaborazione se non per battere cassa. D'altra parte questo è il loro lavoro (che sanno fare piuttosto bene). Molto spesso, accade che gli artisti internazionali targettizzino i loro brani con la localizzazione (era per esempio stato il caso del remix di One Last Time ad opera di Fedez), è una pratica di marketing ormai piuttosto diffusa. Tuttavia, almeno nel caso di collaborazioni tutte italiane, ci piacerebbe sperare che la musica non si riducesse più ad un mero collage di "vocali di 10 minuti". Come appunto successo con La Luna e La Gatta.

crediti immagine di copertina: Michele Luganesi



  • shares
  • Mail