Friends compie 25 anni: curiosità su "I'll be there for you", sigla della celebre serie tv (video) #Friends25

Ricordate la sigla cult di Friends?

Oggi, 22 settembre 2019, Friends compie 25 anni. La celebre serie tv, omaggiata anche dai colleghi di TvBlog, è rimasta, dopo tutti questi anni, uguale e coerente con i tempi, ricordata, amata e rivista dal grande pubblico, ancora oggi.

Se siamo qui, oggi, a fare gli auguri a Friends ed ai suoi protagonisti è perché questi hanno avuto la capacità di entrare nelle case di milioni di telespettatori nel mondo raccontando la cosa più naturale che ci sia per l'essere umano, ovvero lo spirito di condivisione in gruppo. Lo dice il titolo stesso: Friends -prima ancora delle inevitabili trame amorose- ha portato in tv un ideale di amicizia che si avvicina molto al concetto di famiglia ma di cui non ha le costrizioni parentali.

Ad essere cult, oltre alla serie tv e ai personaggi iconici, è anche la sigla, I'll be there for you dei The Rembrandts. Scopriamo insieme qualche curiosità su questo brano, vera e propria hit associata all'immaginario di Friends (anche 25 anni dopo...)

- Questa è stata la colonna sonora del programma televisivo Friends, che è andato in onda nel 1994, è stato scritto dai cantautori Allee Willis e Michael Skloff. Willis dice: "Avevo visto il pilot e quell'unica riga ("Sarò lì per te") mi era stata data da Michael Skloff, che aveva iniziato la musica, e si supponeva che riguardasse la lealtà degli amici. Che non importa quanto sia stata complicata la tua vita, io sarò lì per te".

- È abbastanza raro che un tema musicale di uno show televisivo diventi un successo. Di solito risuonano alla grande per i 30 secondi in cui sono in onda, ma sono canzoni terribili se ascoltati per intero. Questa è stata un'eccezione, poiché la popolarità dello spettacolo ha esposto il brano a un pubblico di massa che ha amato la melodia incredibilmente accattivante, e ben presto è stata richiesta una versione integrale del tema. Willis dice: "Non è mai stato, fino ad oggi, pubblicato come un singolo. Sono stati solo i DJ che hanno realizzato una cassetta della canzone e hanno appena iniziato a suonarla. Ed è diventato il record di airplay numero 1 dell'anno, ma i Rembrandts non hanno mai lo volevano come un singolo perché non avevano scritto la canzone, quindi si sono un po seccati... A quel punto, l'unico modo in cui riuscivano a fare in modo che i Rembrandts facessero il disco era se ottenessero i credits. Quindi la canzone aveva bisogno di un ponte, e aveva bisogno di un secondo testo in versi, e lo scrissero. Non hanno credito sul tema, ma ce l'hanno nel disco"

- Questo è stato l'ultima canzone televisiva che si è trasformata in una canzone di successo - almeno in America.

- I Rembrandts sono i chitarristi Danny Wilde e Phil Solem. Hanno avuto un certo successo da quando il loro primo album è stato pubblicato nel 1990, ma sono famosi principalmente per questa canzone, che non è "tipica" del loro lavoro. Hanno registrato la canzone perché erano l'unico gruppo firmato per Warner Brothers che era disponibile, e poiché Warner Brothers possedeva Friends, si sono assicurati che il tema fosse stato scritto dalla loro casa editrice (Warner / Chappell) e registrato da uno dei loro artisti.

- Questa è stata un'aggiunta dell'ultimo minuto all'album. Non è stato rilasciato come singolo fino a quando le stazioni radio hanno iniziato a riprodurlo costantemente. Ha aumentato considerevolmente le vendite degli album, poiché i fan hanno dovuto acquistare l'intero album per ottenere la canzone.

- Un remix dance di Thor-El Harrison è stato pubblicato per un'altra colonna sonora di Friends intitolata Friends Again, uscita nel 1999.

- Inizialmente i Rembrandts scrissero un verso e una parte diversi con un'atmosfera più "scura" che si adattava al resto del loro album, ma era considerato non adatta per Friends ed è stata completamente cambiata.

  • shares
  • Mail