Ezio Bosso alla Fiera del Levante: "Non posso più suonare il pianoforte, non chiedetemelo più"

Ospite a La Fiera del Levante di Bari, il maestro Ezio Bosso racconta di non essere più in grado di suonare il pianoforte, a causa del progredire della sua malattia.

Il maestro Ezio Bosso, ospite nelle scorse ore de La Fiera del Levante di Bari, ha commosso i presenti con una serie di dichiarazioni shock con le quali ha voluto tenerci aggiornati sulle sue attuali condizioni di salute.

Il musicista, compositore e direttore d'orchestra, come saprete, è affetto da una malattia neurodegenerativa che gli sta rendendo sempre più difficile portare avanti quella che è la sua grande passione, oltre che il suo lavoro.

Ezio Bosso, accolto dal governatore pugliese Michele Emiliano nel padiglione della Regione Puglia. ha così raccontato le sue attuali condizioni, invitando il pubblico a rispettare il suo dolore:

Se mi volete bene, smettete di chiedermi di mettermi al pianoforte e suonare. Non sapete la sofferenza che mi provoca questo, perché non posso, ho due dita che non rispondono più bene e non posso dare alla musica abbastanza. E quando saprò di non riuscire più a gestire un'orchestra, smetterò anche di dirigere.

Nel corso dell'incontro con il pubblico, Ezio Bosso ha inoltre spiegato che cos'è per lui la disabilità:

La disabilità è negli occhi di chi guarda, perché il talento è talento e le persone sono persone, con le ruote o senza, con la pazienza a tutte le età si può imparare, perché se uno dedica del tempo alle cose, vengono.
  • shares
  • Mail