Junior Cally, un fan prova a fotografare il rapper senza maschera: tensione a fine concerto

L'episodio spiacevole è stato raccontato da Junior Cally tramite Instagram.

Junior Cally, il rapper romano noto per la sua maschera antigas con la quale tiene celata, ufficialmente, la propria identità, ha parlato, tramite il proprio profilo ufficiale Instagram, di un episodio spiacevole avvenuto al termine di un suo live.

Prima di entrare nel merito dell'accaduto, Junior Cally si è detto ancora più dispiaciuto perché l'episodio in questione è avvenuto al termine di un concerto speciale che il rapper ha tenuto per ricordare un suo fan venuto a mancare, Francesco: il live era stato organizzato dal rapper e dal padre del ragazzo scomparso.

A fine concerto, quindi, Junior Cally, senza maschera, si era fermato per parlare con i genitori di Francesco ma qualcuno, proprio in quel momento, ha tentato di fotografarlo senza la maschera antigas.

I momenti di tensione non sono mancati e Junior Cally ha descritto ciò che è avvenuto con le seguenti parole. Il rapper, sostanzialmente, ha dichiarato di aver reagito dinanzi alla scena:

A fine live ero nel camerino per scambiare due chiacchiere con i genitori di Francesco (senza maschera) e qualche addetto ai lavori. Parlavamo di Fra, di quanto fosse legato alla mia musica e di quanto amasse il rap. Fino a quel momento, è stato tutto magnifico, finché non ho beccato un ragazzo a filmarmi/fotografarmi di nascosto nel camerino. Ovviamente gli è stato subito tolto il telefono e cancellati foto e video subito dopo. C'è stato un attimo di tensione all'interno del camerino ma non era immaginabile che io restassi fermo di fronte a tutto ciò.

Junior Cally, ovviamente, ha messo in chiaro che lo smartphone non è stato rubato e che è stato prelevato al ragazzo solamente per rimuovere foto e video realizzati in quel momento.

Nel messaggio, quindi, il rapper romano non ha nascosto tutta la propria delusione:

E' davvero così difficile da capire che una persona che sta svolgendo il suo lavoro va rispettata? Se ho deciso di indossare una maschera, potrò decidere io se farmi vedere o no? Eravamo lì per ricordare un ragazzo che non c'è più e qualcuno a cosa pensa? A fotografarmi in faccia? Io davvero sono senza parole. Ciò che è accaduto ieri mi ha recato un profondo dolore. Non avrei mai immaginato che qualcuno potesse approfittare del mio stato emozionale di fronte ai genitori di Francesco per andare a mancare di rispetto alla mia persona. Per non parlare della mancanza di rispetto enorme verso Francesco e i suoi familiari.

Con una successiva Instagram Stories, Junior Cally ha aggiunto che il ragazzo si è scusato per l'accaduto.

  • shares
  • Mail