Bebe Rexha contro un produttore musicale: "Sono stanca di essere etichettata!"

Bebe Rexha, sfogo su Instagram

Bebe Rexha si è sfogata, raccontando dei commenti sentiti da parte di un produttore musicale (uomo) poco incline ai suoi scatti sexy su Instagram. Lunedì, la cantante ha pubblicato una sua foto in bianco e nero in un reggiseno e collant sul suo account Instagram ufficiale, riportando proprio questa storia.

"Perché ... sono una cantautrice e pubblico foto sexy sul mio Instagram e non è quello che le cantautrici dovrebbero fare, specialmente per la mia età. Ho 29 anni. Sono stufa di essere messo in una scatola, di essere etichettata"

Poi ha continuato:

"Sono stanca che le donne vengano etichettate come" streghe "quando invecchiano e che i ragazzi vengono etichettati come sexy con l'avanzare dell'età. Ad ogni modo, compirò 30 anni il 30 agosto e sai cosa, non sto scappando. Non mentirò sulla mia età o canterò canzoni che penso venderanno meglio perché suonano" più giovani"

Visualizza questo post su Instagram

I recently had a MALE music executive tell me that I was getting too old and that my brand was “confusing.” Because... I’m a songwriter and I post sexy pics on my Instagram and that’s not what female songwriters are suppose to do, especially for my age. I’m 29. I’m fed up with being put in a box. I make my own rules. I’m tired of women getting labeled as “hags” when they get old and guys get labeled as sexy with age. Anyways, I’m turning 30 on August 30 and you know what, I’m not running away from it. I’m not gonna lie about my age or sing songs that I feel will sell better because they sound “younger.” I’m gonna celebrate my age because you know what, I’m wiser, I’m stronger and TRUST ME I’m a much better lover than I was 10 years ago.

Un post condiviso da Bebe Rexha (@beberexha) in data:


  • shares
  • Mail