Shivaree, che fine ha fatto la band della hit "Goodnight moon"?

Che fine ha fatto la band di Goodnight Moon?

Era il 1999 quando, a livello internazionale, spopolava il brano "Goodnight moon", utilizzata anche come soundtrack di Dawson's Creek e Kill Bill: Volume 2. A interpretare la canzone era una band, gli Shivaree, formata da Ambrosia Parsley (voce), Danny McGough e Duke McVinnie.

Il pezzo faceva parte del disco d'esordio, "I Oughtta Give You a Shot in the Head for Making Me Live in This Dump", pubblicato sempre nel 1999. Tre anni dopo, arrivò "Rough Dreams" (giugno 2002) ma per problemi di dispute con la loro etichetta discografica, l'album non fu mai pubblicato negli Stati Uniti. Seguì "Who's Got Trouble?" (2005) e nel 2007 il disco di cover "Tainted Love: Mating Calls and Fight Songs". A quel punto, la band si sciolse ufficialmente.

E Ambrosia Parsley?

Nell'aprile 2004, ha intrapreso un progetto per la stazione radio liberale Air America intitolato "Ambrosia Sings the News". Attraverso una breve canzone, di solito meno di un minuto, sempre con la stessa melodia, tentava, in maniera ironica, di riassumere i contenuti delle notizie più importanti della settimana. Furono trasmessi circa 50 brevi episodi di questa sua avventura radiofonica e musicale, con un discreto successo di ascolti.

Poi, Ambrosia ha tentato la carriera solista. Fu annunciato l'uscita del suo disco d'esordio nella primavera del 2008. Tuttavia, per motivi non chiari, l'album non fu mai pubblicato. Un anno dopo, nll'ottobre 2009, fonti non ufficiali hanno dichiarato che la Parsley stava continuando a lavorare sul suo disco. Passarono mesi e mesi...

Nell'aprile 2010 la canzone "Rubble" è stata caricata sul suo sito ufficiale come primo singolo di un album ancora senza titolo. Il singolo era disponibile per l'ascolto come streaming audio e un download gratuito.

Il 10 ottobre 2010 ha debuttato 3 nuove canzoni, "My Knees", "The Waltz" e "Make Me Laugh", in una piccola esibizione dal vivo vicino a New York, assicurando che l'album da solista stava per uscire.

Il 1 ° aprile 2011 il sito ufficiale di Ambrosia Parsley è stato rinnovato con nuove foto, un annuncio di esibizione dal vivo e una nuova canzone intitolata "The other side". La nuova traccia era disponibile per il download gratuito, esattamente come per "Rubble".

Un solo disco rilasciato, alla fine: Weeping Cherry, uscito nel 2013 in Europa e due anni dopo, nel 2015, negli Stati Uniti.

In compenso ha collaborato nelle tracce di diversi colleghi: Verbena, Mocean Worker e nel disco di cover dei Queens of the Stone Age.

Su Facebook, il suo ultimo post riporta un brano intitolato "It won't be me", rilasciato il 31 ottobre 2018, con gli auguri di un buon Halloween...

  • shares
  • Mail