Noel Gallagher contro il fratello Liam: "Ho voluto bene a mia madre finché non l'ha partorito... Glastonbury? Mi sono vergognato per lui"

L'intervista al veleno che Noel Gallagher ha concesso al The Guardian.

Chi sperava in una miracolosa reunion degli Oasis, probabilmente, si dovrà mettere l'anima in pace perché il rapporto personale tra i due fratelli Noel e Liam Gallagher, negli ultimi tempi, si è inasprito ancora di più.

L'intervista che il più grande dei fratelli Gallagher ha rilasciato al The Guardian, ripresa anche da Il Corriere della Sera e Huffington Post, e le recenti minacce di Liam, perpetrate tramite la figlia di Noel, Anais, nei riguardi della cognata, Sara McDonald, attuale moglie di Noel, potrebbero aver messo una pietra tombale al rapporto personale tra i due fratelli.

Al The Guardian, sostanzialmente, Noel Gallagher, che oggi, in Gran Bretagna, ha pubblicato il suo nuovo EP This is the place, ha parlato male del fratello Liam anche senza attendere l'inevitabile domanda diretta:

Quando fai un’intervista, parli con uno sconosciuto e lui ti chiede di parlare di tua mamma. È assurdo, perché la risposta onesta sarebbe "Cosa ti interessa?" ma la risposta intelligente è sempre "Le ho voluto bene finché non ha partorito Liam".

Noel Gallagher, quindi, è tornato sul precitato episodio delle minacce di Liam rivolte alla moglie (Liam Gallagher mandò un sms a sua nipote Anais, consigliando alla sua matrigna Sara McDonald di "stare molto attenta"), dichiarando di non avere alcuna intenzione di perdonare il fratello:

Ho un unico difetto: non perdono le persone. Soprattutto se inizi a contattare i miei figli e a lasciare che mia moglie venga bullizzata sui social media.

Dopo aver parlato di fatti privati, Noel Gallagher ha stroncato Liam anche per quanto riguarda la sua produzione musicale recente:

Immagino che se mettessi i miei due figli di 11 e 9 anni in una stanza per circa 45 minuti, probabilmente avrebbero potuto raccogliere qualcosa di meglio di quel suo ultimo singolo...

Noel Gallagher, infine, ha anche demolito la performance che Liam ha tenuto al Festival di Glastonbury:

Non credo di essermi mai vergognato tanto per un uomo. Ha suonato le canzoni degli Oasis in modo bizzarro e scialbo. Sembrava che stesse vivendo il giorno peggiore della sua vita, girovagava sul palco con quello che sembra il pigiama di mio figlio, urlando nel microfono per qualche ingiustizia percepita... Ma se non riesci a cantare queste canzoni, lascia perdere.

  • shares
  • Mail