I Rammstein sventolano la bandiera arcobaleno contro gli omofobi in concerto in Polonia

In concerto in Polonia, i Rammsten rendono omaggio alla comunità LGBT locale sventolando le bandiere arcobaleno: ecco le immagini.

In occasione del loro recente concerto allo Stadion Śląski di Chorzów, in Polonia, i Rammstein hanno voluto rendere omaggio alla comunità LGBT locale sbandierando fieramente la bandiera arcobaleno nel bel mezzo del loro concerto.

La band rock tedesca ha infatti sorpreso i presenti sfoggiando le colorate bandiere simbolo delle lotte della comunità gay, lesbica, bisex e trans sfilando da un palco all'altro con indosso piccoli materassini gonfiabili a forma di barca. Insieme alla bandiera LGBT, ovviamente, il gruppo ha sollevato anche quella rossa e bianca per rendere omaggio al paese che li stava ospitando.

La scelta dei Ramnstein, secondo quanto rivelato da Tomasz Kołodziejczyk, rappresentante dell'associazione LGBT locale, è stata preceduta da una vera e propria autorizzazione da parte dei membri del gruppo. Till Lindemann e compagni, infatti, si sarebbero approvigionati delle bandiere proprio presso il centro LGBT di Chorzów.

Con questo gesto, i Rammstein hanno voluto manifestare il loro supporto alla comunità LGBT rispetto ai recenti attacchi dei nazionalisti dell'estrema destra polacca, in questo periodo sempre più frequenti. Giusto lo scorso 20 luglio, in occasione del primo Pride tenutosi nella città di Biaĺystok, un gruppo di estremisti si è scagliato contro i manifestanti lanciando sassi e cocci di bottiglia.






 

  • shares
  • Mail