J-Ax specifica la sua posizione su Matteo Salvini: "Ad esporsi a livello politico oggi non ci si guadagna"

J-Ax, alla luce dei commenti di alcuni quotidiani e di alcuni siti web, spiega attraverso le Instagram Stories il significato delle sue parole sul ministro degli interni Matteo Salvini rilasciate al Corriere della Sera.

Esporsi a livello politico, quando si è un artista di successo, è un rischio? A questa e ad altre domande ha avuto occasione di rispondere J-Ax in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera lo scorso 21 luglio.

Le dichiarazioni del rapper, a quanto pare, sono state travisate (e pure parecchio) da parte di una certa fazione politica. J-Ax ha così voluto specificare per bene la sua posizione con una serie di Instagram Stories, pubblicate dall'America:

Ho letto la rassegna stampa che mi è arrivatA dall'Italia e a quanto pare io avrei detto "Non lavoro più perché ho attaccato Salvini". Che palle. Praticamente io fatto un'intervista al Corriere che mi ha chiesto "Ma a esporsi a dire la propria idea politicamente ci si guadagna?" e io ho rispsoto "Molte volte da una certa parte ti arrivano meno offerte di lavoro". Se c'è un canale della tv di Stato, come ad esempio il Due, che viene lottizzato dalla politica e dal governo è ovvio che se prendi posizioni antigovernative o comunque contrarie alla forza politica che in quel momento sta comandando quel canale, è ovvio che hai meno offerte. Ma per fortuna siamo in Italia e quando non ti arrivano offerte da una parte, ti arrivano dall'altra.

Il discorso di J-Ax era soprattutto riferito ai fan:

Ci sono i fan cretini, non i miei fan ma dalla parte opposta, che quando ti permetti di dire qualcosa loro dicono "Tu pensa a cantare, dici questa cosa per avere visibilità?". Io dico "Visibilità di che?" Sto facendo una tournée con tanti sold out, il mio singolo ha fatto doppio disco di platino. Più che altro mi faccio un danno, perché perdo tutti i fan che seguono il Ministro dell'Interno che per sviare le cose che stanno succedendo in questi giorni non fa altro che twittare: "Ah, J-Ax ha detto questa cosa!"

 

Il tweet a cui fa riferimento J-Ax, a proposito, lo trovate qui sotto:


J-Ax ha concluso il suo sfogo sottolineando:

io ho soltanto detto che a esporsi politicamente, oggi, non ci si guadagna e ci si perde qualche fan. Ma nel mio caso è una fortuna, come ha detto Fiorella Mannoia "Il vostro odio sono medaglie". Cioè, avere gente che la pensa in una certa maniera tra i miei fan è solo un dispiacere. Meno male che non mi seguano più perché ho parlato male del "Capitano".

 

  • shares
  • Mail