Buona Primavera, video e testo della canzone su Mark Caltagirone (Pàmela feat. Trash Italiano feat. Elenoire Ferruzzi)

Trash Italiano pubblica la canzone "Buona primavera"

Ecco "Buona primavera" il debutto di Trash Italiano, portale di intrattenimento seguito da milioni di seguaci, nel mondo della musica con un singolo estivo, scritto, prodotto e realizzato insieme a Nuvole e Sole Produzioni, dedicato al tema caldo dell’anno: Mark Caltagirone.

Un misterioso imprenditore, un matrimonio da celebrare e un unico problema: lo sposo forse non esiste. La fortunata futura moglie riuscirà a gestire al meglio la situazione? Sarà proprio lei infatti a raccontare, con una canzone, il matrimonio più importante dell’anno.

Le attrici del video -che potete recuperare in apertura post- sono le stesse che hanno girato la docufiction in una puntata di "Live non è la D'Urso", incentrata proprio sul caso Pamela Prati e Mark Caltagirone.

A seguire, il testo della canzone.

Buona Primavera, Testo

Mark Caltagirone (x2), ti amo
E gno eh!

Il gran giorno è arrivato
Vado verso l’altare
È successo per caso
Mancherebbe soltanto lo sposo
Questo è il suo profilo, l’ho trovato
Buona Primavera, l’ho sorpreso
Seba e Rebecca, io vi amo
Se vi serve lo dico anche in studio

Mon-si-gno-re
Se mi credi tu fammi un saluto
Come il pubblico dentro lo studio
Come Barbara che mi ha aspettato
Sul di-va-no
Alla fine non è mai venuto
Questa volta davvero lo giuro
Caltagirone me l’hanno rubato

Siamo tutti riuniti
Mamma e moglie tra poco
Questo è il mio matrimonio
Ci vorrebbe davvero una foto
Figli, poi marito, poi valigie
Fai questo, fai quell’altro, poi giochiamo
È bello questa volta son felice
Forse è in Cina, se aspetti lo chiamo

Av-vo-ca-to
Se mi credi tu fammi un saluto
Come il pubblico dentro lo studio
Come Barbara che mi ha aspettato
Sul divano
Alla fine non è mai venuto
Questa volta davvero lo giuro
Caltagirone me l’hanno rubato

È un caso di Stato

Avevo già preso il vestito, trucco, capelli, borsa, tacchi, scarpe! E gno eh!
Mark Caltagirone, che coraggio (è il male!)
Ma poi sposarsi l’11 luglio, che caldo!

Mark ti amo
Se mi credi tu fammi un saluto
Come il pubblico dentro lo studio
Come Barbara che mi ha aspettato
Sul divano
Alla fine non è mai venuto
Questa volta davvero lo giuro
Caltagirone me l’hanno rubato

Caltagirone che mi hai combinato?

È un caso di Stato

  • shares
  • Mail