Lucio Battisti: è ufficiale, il suo catalogo completo sarà finalmente disponibile in streaming

Lucio Battisti sbarca finalmente su tutte le piattaforme di streaming: secondo il Corriere della Sera l liquidatore che custodisce i 12 album storici con Mogol ha dato il via libera all'operazione.

Si può dire: "Era ora?". In base a quanto riportato in esclusiva da Il Corriere della Sera pochissime ore fa, il liquidatore della società «Edizioni Musicali Acqua Azzurra» oggi in possesso dei diritti di sfruttamento dei 12 album storici di Lucio Battisti e Mogol ha dato il nulla osta per il caricamento dei materiali su tutte le piattaforme di streaming.

A breve, dunque, l'intero catalogo della carriera di Lucio Battisti, fra i più grandi interpreti che la storia della musica italiana abbia mai conosciuto, sarà disponibile all'ascolto su piattaforme come Spotify e Apple Music.

Sempre in base alle indiscrezioni apparse sul Corriere, è possibile che questa scelta trovi il disaccordo da parte degli eredi di Battisti, la moglie Grazia Letizia Veronese e il figlio Luca  che possiedono ora la maggioranza di Acqua Azzurra e che da sempre si sono battuti per la diffusione dei brani di Batttisti solo tramite supporto fisico. Non sembra in ogni caso che i familiari possano ad oggi avere la possibilità concreta di bloccare tale operazione.

Il pacchetto precedentemente prerogativa dell'editrice Acqua Azzurra, oggi in liquidazione, vale ad oggi circa 14 milioni di euro e ogni anno ha generato un guadagno compreso fra gli 800 e i 900mila euro di diritti. Caduto l'ultimo tabù, dunque, brani storici di Battisti come La canzone del sole, Un'avventura, Emozioni e Il tempo di morire saranno finalmente disponibili anche ai fruitori (molto più giovani, social e smart) delle piattaforme che hanno ormai completamente rivoluzionato il mercato discografico e in generale le modalità di fare musica.

 

 

  • shares
  • Mail