Ligabue ammette: "Per questo tour l'affluenza di pubblico è stata inferiore alle previsioni dell'agenzia"

Ligabue ammette via social che le vendite dei biglietti del suo ultimo tour negli stadi 2019 siano state inferiori rispetto alle aspettative della sua agenzia, la Friends & Partners.

Complimenti a Ligabue e al suo team di comunicazione, che per una volta non si abbandona a lodi incondizionate ma ammette candidamente una (piccola) sconfitta.

Via social, l'artista emiliano ha infatti rivelato che le vendite dei biglietti del suo Start Tour negli Stadi 2019, partito qualche giorno fa dallo Stadio San Nicola di Bari, sono state inferiori rispetto alle aspettative della sua agenzia, la Friends & Partners di Ferdinando Salzano.

Ecco le parole di Ligabue condivise sul suo profilo Facebook ufficiale:

Ciao ragazzi, come va?
Allora: il tour è cominciato e se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia,
dall’altro è anche vero che l’altra sera a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione e bellezza che solo voi sapete sprigionare.
Ne avevo bisogno visto che da un anno e mezzo non vi avevo davanti.
E ora, dopo la paura di non poter più cantare del 2017, è fantastico sentire la mia voce a pieno regime anche se (fortunatamente) sommersa dalle vostre.
La produzione (e quindi lo spettacolo) che stiamo portando in giro è una delle nostre migliori di sempre (e non verrà ridotta in nessuna situazione), la band è in formissima e il cantante c’ha più voglia che mai.
Stasera Messina.
Non vedo l’ora che arrivino le 21.
Grazie, ragazzi.
Vi abbraccio

 

Ad oggi, almeno stando a Ticketone, nessuna delle date rimanenti dello Start Tour 2019 di Ligabue, che si concluderà il prossimo 12 luglio allo Stadio Olimpico di Roma, risulta sold-out.

  • shares
  • Mail