Lorenzo Licitra, Sai che ti ho pensato sempre: testo e audio

Lorenzo Licitra, Sai che ti ho pensato sempre: video e testo

Sai che ti ho pensato sempre” è il nuovo singolo di Lorenzo Licitra, disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 17 maggio.

Tenore leggero, cantante raffinato e versatile tanto nella lirica quanto nella musica pop di respiro internazionale, Lorenzo Licitra fa il suo ritorno sulla scena musicale italiana con un nuovo singolo dopo la vittoria nell’edizione 11 di “X Factor Italia” e l’uscita dell’EP d’esordio “In the Name of Love”.

Così Lorenzo Licitra su questa nuova avventura che lo vede protagonista:

"Torno a respirare vita…so come si fa’. Per me la musica è passione e con il mio percorso accademico ho imparato anche l’importanza dello studio e della musica come professione. Non è solo una questione di pancia. Ho aspettato a lungo prima di uscire perché avevo bisogno di trovare un brano che parlasse ‘per me’ e non solo ‘di me’. Non mi sono voluto accontentare e lavorare a lungo con il mio team è stato un elemento fondamentale. È la stessa differenza fra aspettare di potersi permettere un abito su misura piuttosto che indossare una felpa in attesa di tempi migliori"

“Sai che ti ho pensato sempre” è prodotto da Ioska Versari con la collaborazione di Enrico Brun e Fabrizio Ferraguzzo, scritto da Marco Guazzone e Alessandra Flora.

Nel testo, sullo sfondo di un amore finito, si alternano momenti di velata malinconia, espressi dalla potenza di voce del giovane tenore e altri in cui a prevalere sono i ricordi felici, la tenerezza verso una storia che chi scrive ha vissuto intensamente, ma si è lasciato ormai alle spalle.

Qui sotto audio e testo della canzone.

Lorenzo Licitra, Sai che ti ho pensato sempre, Testo

Contro tutte le apparenze
di una strada senza uscita
contro tutte le distanze
torno a respirare vita
schivo i pescecani
so come si fa
sopravvivere è una sfida
come i sogni più nascosti
sono perle da pescare
questi giorni sono sassi
per la strada da lasciare
scavo con le mani
so come si fa
scavo fino a sanguinare

quando senti in faccia il vento
quando il sole brucia gli occhi
solamente in quel momento
puoi ascoltare l'anima
quando piovono le stelle
mentre un bacio accende il fuoco
non sai quando ma accadrà

Dove sono stato con chi ho camminato
lo ricorderò per sempre
tanto perdonato non ho rinnegato mai
rimanendo in piedi sempre
sai che ti ho pensato sempre

Per città che non conosco
nuove rotte da tracciare dalle dune della luna
risvegliarmi in fondo al mare
tutte le paure
le ho lasciate là
per salire a respirare
non ho vinto ma ho giocato
non ho chiavi da buttare
so guardarmi dentro

Dove sono stato con chi ho camminato
lo ricorderò per sempre
tanto perdonato non ho rinunciato mai
sai che ti ho pensato sempre
sai che ti ho pensato sempre
sai che ti ho pensato sempre
sai che ti ho pensato sempre
rimanendo in piedi sempre
rimanendo in piedi sempre
sai che ti ho pensato sempre

Dove sono stato con chi ho camminato
lo ricorderò per sempre
sai che ti ho pensato sempre
sai che ti ho pensato sempre
sai che ti ho pensato sempre
rimanendo in piedi sempre
rimanendo in piedi sempre
sai che ti ho pensato sempre

  • shares
  • Mail