Madonna sullo scandalo Michael Jackson: "Non ho una mentalità da linciaggio, per me le persone sono innocenti fino a prova contraria"

Madonna, ecco le dichiarazioni della cantante sullo scandalo Michael Jackson.

Era il 1991 quando Michael Jackson accompagnava Madonna alla serata degli Oscar. I due, già ai tempi, erano due assolute stelle mondiali nel mondo della musica. Negli ultimi tempi, a distanza di anni dalla morte di Jackson, a smontare la reputazione del cantante è stato il recente documentario Leaving Neverland, andato in onda per primo sulla HBO, che ha messo in luce i presunti abusi con vittime Wade Robson e James Safechuck da parte dell'icona della musica. Dopo lo scandalo delle ultime settimane, Jackson è stato bannato da diverse stazioni radio e le sue apparizioni in televisione (attraverso video e performance) sono state cancellate.

Madonna, in promozione per l'album Madame X, ha commentato questo scandalo:

"Non ho una mentalità da linciaggio, quindi nella mia mente, le persone sono innocenti fino a prova contraria. Io stessa ho avuto mille accuse contro di me che non sono vere, quindi il mio atteggiamento quando le persone mi dicono certe cose su altre persone è: "Puoi dimostrarlo?" io non ho visto il documentario, ma immagino che ci siano persone che raccontano eventi reali, ma poi, naturalmente, a volte le persone mentono"

Poi ha concluso:

"Quindi dico sempre: 'Qual è il secondo fine? Cosa vogliono le persone da questo? C'è gente che chiede soldi, c'è una specie di qualcosa legato all'estorsione che sta accadendo? Prenderei tutte queste cose in considerazione"

Via | Hnhh

  • shares
  • Mail