Clementino, Tarantelle è il nuovo album: "La musica mi ha salvato la vita"

Clementino parla dell'album Tarantelle (video)

Quando alla fine degli anni ‘90 ho scritto la mia prima rima, non immaginavo tutto questo, ma sentivo qualcosa dentro di me che diceva “Clemè spakk tutt cos!”
E da quel giorno sono stato sempre un rapper, ogni giorno, per tanti anni, sono stato quello che volevo essere, e lo sono ancora.
Si dice che ogni album per noi artisti è come un figlio.
Allora adesso va figlio mio, va tra la gente, e fai capire quante ne abbiamo passate, fai capire la verità, fai capire che cosa è il rap, perché in fondo il rap è solo e semplicemente una cosa...la verità.
Tarantelle, il mio nuovo album fuori dovunque!!
Vi amo
Clementino

Queste le parole di Clementino nell'annunciare la pubblicazione del nuovo album, Tarantelle, uscito oggi, 3 maggio 2019.

Clementino ha raccontato il suo nuovo album e il ritorno alla musica (che gli ha salvato la vita) spiegando che il disco è nato tra Napoli, Nola, Cimitile, Faibano di Camposano, Milano, Amsterdam, Lisbona, Benevento, Alberobello, Vietri sul Mare e il Cilento.

Ecco la tracklist, con commento del rapper, track by track:

Gandhi
Un Palmo Dal Cielo
Alleluia feat. Gemitaiz
Mare Di Notte
Tarantelle (Che Ne Sarà Di Me)
Hola! feat. Nayt
Sempreverde
Versi Di Te
Babylon feat. Caparezza
Chi Vuole Essere Milionario? feat. Fabri Fibra
Freddo
Smoke Bong
La Mia Follia
Diario Di Bordo

Gandhi: E' stata l'ultima traccia scritta tra i tantissimo provini, ma è stata la prima ad uscire come singolo! Incredibile la vita

Un palmo dal cielo: parla di alcuni sogni che realmente ho fatto quando ero in comunità, ogni mattina, appena sveglio, scrivevo su alcuni fogli di carta il tema del sogno appena concluso, e quando sono tornato poi a casa dopo quasi sei mesi, ho messo tutto in rima su un beat. Un palmo dal cielo is the real rap!!!

"Hola", "Alleluia" e "Smoke Bong" sono a mio parere, delle mine rap banger assurde!

"Mare di notte" è stata scritta in un House Boat ad Amsterdam

Lo skit della traccia "Tarantelle" è stato estratto da un'audiocassetta del 1985 (è realmente la mia voce da bambini e di mia mamma guagliù!!! Avevo 3 anni!) Grazie Mamma, I love you! Tarantelle (Che ne sarà di me) è ovviamente la Title track e della della mia vita... it's the real rap!

Voglio fare un milione, Sempreverde e Babylon sono tra quelle che vi faranno saltare nei party e nei concerti!

Versi di te è una delle mie preferite dell'album, la prima strofa è stata scritta a Lisbona sulla spiaggia davanti all'immensità dell'oceano, insieme ad altri provini.

Freddo
è da ascoltare assolutamente in auto durante i viaggi

La mia follia parla di un ragazzo che sta morendo per overdose di cocaina, è stata scritta dopo una brutta serata, anche questa is the real rap

Diario di bordo è stata scritta esattamente in ordine cronologico, prendendo spunto e consiglio dalla mia agenda/diario in un periodo che va da Marzo 2018 a Gennaio 2019, e come tutte le altre tracce, tutto ciò che racconto è vero. This is real rap.

  • shares
  • Mail