Amici 18, Elettra Lamborghini: "Il mio ego è diminuito, ho un problema ad andare in mezzo alla strada"

L'interprete di Pem Pem si confessa ai ragazzi del talent show, parlando dei successi e dei momenti di crisi nella sua carriera

Elettra Miura Lamborghini arriva nella scuola di Amici di Maria De Filippi. Chiamata da Rudy Zerbi a testimonianza di coloro che riescono nel difficile intento di arrivare con la propria arte al cuore di tante persone, l'interprete di Pem Pem ha tenuto una vera e propria masterclass ai ragazzi del talent show, curiosi di conoscere il percorso che ha portato l'ereditiera ad imporsi sulla scena della musica latina. Com'è arrivata ad ottenere un così ampio successo?

Porte in faccia arriveranno a tutti, è normale, ma non bisogna abbattersi. Anche il mio percorso non è stato rosa e fiori, magari non lo faccio vedere, ma anche io ho avuto momenti di indecisione. Ci sono momenti in cui ci si sente tristi e non si sa cosa ci aspetterà in futuro, ma l'importante è andare avanti e dritti per la propria strada.

Miguel

le domanda che cosa l'ha aiutata a rialzarsi nei momenti di crisi:

Tempo al tempo, devi continuare a fare quello che sai. Io sono molto cocciuta. C'è un bastone, una roccia, uno che mi rompe? Vado per un'altra strada. L'importante è dire "voglio arrivare là".


La cantante, nonostante agli inizi della propria carriera, ritiene che non bisogna mai cambiare e perdere lo spirito del proprio essere. Il discorso sul non tradire sé stessi coinvolge particolarmente Casillo. Alvis le domanda se il successo ha aumentato la sua autostima:

Il mio ego è diminuito - risponde la Lamborghini -, penso che siano momenti. Ho un problema ad andare in mezzo alla strada, metto il cappuccio fino agli occhi perché ci sono momenti in cui non vuoi saperne. Prima ero carichissima, ora la gente si aspetta sempre di più, ma io sono una persona normale. Ho paura che tutto possa finire, ma per ora faccio qualcosa che mi piace e sono sicuro che una maniera per continuare si trova. L'importante è lavorare sodo ed essere sé stessi.

La lezione si conclude con gli auguri dell'ereditiera ai ragazzi, fortunati per l'occasione che hanno avuto, e con qualche passo di twerking del breaker Mowgly.

  • shares
  • Mail