Sanremo 2019, Mahmood a Blogo: “Il mio genere? Marocco pop” (video)

Mahmood racconta Soldi, la canzone in gara a Sanremo 2019.

[mp-video id=”569622″ title=”Sanremo 2019, Mahmood: Con Soldi continua un racconto iniziato con Gioventù bruciata” content=”Mahmood partecipa con la sua canzone che è una sorta di continuazione del brano Gioventù bruciata e ci parla del Morocco pop” provider=”brid” video_brid_id=”379809″ video_original_source=”https://media.soundsblog.it/0/004/mahmood.mp4″ url=”” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNTY5NjIyJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL3NvdW5kc2Jsb2cuYWRtaW4uYmxvZ28uaXQvdnAvNTY5NjIyLyIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiB3ZWJraXRhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIG1vemFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgZnJhbWVzcGFjaW5nPScwJyBzY3JvbGxpbmc9J25vJyBib3JkZXI9JzAnIGZyYW1lYm9yZGVyPScwJyB2c3BhY2U9JzAnIGhzcGFjZT0nMCc+PC9pZnJhbWU+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X181Njk2MjJ7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzU2OTYyMiAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzU2OTYyMiBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

“Pazzesco. Ragazzi, io sono abbastanza incredulo perché per me è già una vittoria essere qui, non avevo aspettative planetarie. Però il fatto che stia andando così bene mi riempie di felicità e orgoglio”. Mahmood è arrivato a Sanremo senza crederci troppo: per lui era già una vittoria esserci. Invece Soldi, già a metà settimana, era tra i brani più trasmessi in radio. Un segnale positivo, che il cantautore metà egiziano e metà italiano (ma nato a Milano) aveva accolto ai microfoni di Blogo con stupore.

“Il brano parla di come i soldi possano modificare i rapporti con le persone in generale. Ovviamente il brano è autobiografico, parlo di una famiglia non tradizionale. Volevo portare questo pezzo a Sanremo perché in realtà è un tema poco facile da spiegare. Il mio genere a Marocco pop ragazzi, non faccio trap né pop (ride, ndr). E’ questo genere che è mio, con le sfumature un po’ arabe, mi gasa un sacco. Non vuol dire niente, ma vuol dire tutto. Il significato è che nelle mie canzoni c’è una struttura pop, ma con sonorità arabe. “.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →