Amici 18, la protesta degli allievi dopo l'eliminazione di Marco: nuovo confronto tra Veronica Peparini e Timor Steffens

La protesta degli allievi di Amici dopo la decisione di Timor Steffens.

Nella puntata di oggi del daytime di Amici 18, abbiamo visto la protesta messa in atto dagli allievi a seguito dell'eliminazione del ballerino Marco, voluta dall'insegnante Timor Steffens.

L'eliminazione, durante lo speciale del sabato, aveva provocato l'ira anche di Veronica Peparini: "Siamo qui per fare gli insegnanti".

Marco ha ottenuto la possibilità di riconquistare il banco, continuando a lavorare con la Peparini, ma gli allievi, scossi da quanto accaduto, hanno manifestato contro la decisione di Steffens, dopo aver salutato Marco in sala relax.

Giordana, Mameli e Alvis hanno organizzato la protesta nei dettagli.

Gli allievi hanno preparato degli striscioni, con su scritto #fammistudiare, con i quali hanno tappezzato lo studio.

Un altro slogan utilizzato dai ragazzi è stato #dirittoallostudio.

La produzione ha fornito ai ragazzi tutti gli strumenti per mettere in atto la manifestazione: magliette, pennarelli, bombolette spray e un megafono.

Veronica Peparini ha gradito l'iniziativa dei ragazzi e li ha ringraziati in sala relax.

L'insegnante di danza, successivamente, si è nuovamente confrontata con Timor Steffens, in presenza di entrambe le commissioni.

La Peparini ha ribadito il concetto che un ragazzo, prima di essere giudicato, ha il diritto di fare lezione con gli insegnanti.

Timor Steffens, però, a sua volta, ha ribadito che l'asticella ad Amici è già molto alta di suo e che quando un ballerino non ha potenziale, è inutile continuare: "Non è vero che tutti hanno diritto allo studio".

Veronica Peparini non si è mostrata in accordo con questo pensiero: "Amici è sempre stato così. Io apro sempre la porta a chi vuole studiare. Almeno io ci provo a tirare fuori il meglio dai ragazzi".

Rudy Zerbi ha difeso Steffens mentre Alessandra Celentano si è schierata dalla parte della Peparini.

  • shares
  • Mail