Sanremo Giovani: Ciriaco squalificata, in gara Federico Angelucci

L'ultimo vincitore del Torneo di Tale e Quale Show entra al posto della concorrente di The Voice of Italy 2018, esclusa per plagio.

A una settimana dalla doppia prima serata di Sanremo Giovani su Rai 1, condotta da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, arriva la decisione della Rai a proposito delle segnalazioni sulla presunta violazione del regolamento da parte di due artisti in gara: Laura Ciriaco ed Einar Ortiz.

Sanremo Giovani, Ciriaco esclusa per plagio


Nove giorni a fa, a fronte delle accuse di plagio del brano L'inizio della concorrente dell'ultima edizione di The Voice of Italy, anche ad orecchie profane di musica troppo simile a I won't give up di Jason Mraz, la Rai aveva rilasciato un comunicato stampa con cui affermava che avrebbe presto avviato le indagini per valutare l'effettiva irregolarità. Gli esiti delle indagini parlano chiaro: le analogie tra i brani sono "tali da escludere il fondamentale requisito di novità (brano inedito) ai fini del regolamento della manifestazione". Esclusa, a un passo dal palco, la pupilla di Francesco Renga; a prendere il suo posto, per decisione del Direttore Artistico Claudio Baglioni e della Commissione musicale del Festival, Federico Angelucci. Vincitore di Amici 2016 e del Torneo di Tale e Quale Show 2018, l'umbro rientra in gara dalla porta di servizio con il brano "L'uomo che verrà".


Sanremo Giovani, il destino di Einar


Nessuna ulteriore informazione

è stata diffusa dalla Rai a proposito della partecipazione al concorso di Einar Ortiz, concorrente della penultima edizione del talent show Amici, la cui accusa sarebbe di aver proposto in concorso un pezzo non inedito. Tutto fa presagire, pertanto, che il giovane possa rimanere nella rosa dei 24 artisti in gara. D'altronde, già ai primi controlli effettuati dai tecnici Rai, non era emersa l'avvenuta diffusione del brano. Si rimane in attesa di nuove.

  • shares
  • Mail