È morto Mitch Mitchell, storico batterista di Hendrix

Un'altro protagonista di quella splendida stagione del rock a cavallo tra i '60 e i '70 se n'è andato: è stato trovato infatti morto Mitch Mitchell, al secolo John Mitchell, il furioso batterista che accompagnò Jimi Hendrix prima dei Jimi Hendrix Experience e poi nei suoi progetti solisti.

Nonostante i suoi 61 anni, gran parte dedicati alla triade "sex, drugs and rock'n'roll", Mitchell era ancora in tour con gli Experience Hendrix Tour, cover band dello storico chitarrista. È stato trovato morto nella sua camera d'albergo a Portland, secondo un copione ormai tristemente famoso per gli artisti della sua generazione.

Molti lo considerano l'inventore di un drummig potente e moderno, altri pensano che senza di lui Hendrix non avrebbe avuto la potenza che conosciamo. Senza dubbio era un gran musicista, un jazzista autodidatta prestato al rock, e come tale lo vogliamo ricordare. Dopo il salto trovate infatti il video di una sua cataclismica performance del 1969: era bravo il ragazzo, vero?

  • shares
  • Mail