Il "Nevermind baby" Spencer Elden si rituffa in piscina


L’album “Nevermind” dei Nirvana è entrato nella leggenda sicuramente per la gran musica che conteneva ( “Smells like teen Spirit” e "Come as you are" sono stati due dei singoli estratti…per dire), ma non soltanto per quello; anche la cover del disco -che vedete qua in alto- ha riscosso un successo clamoroso all’epoca, fissandosi in maniera indelebile nell’immaginario collettivo.

Tutti abbiamo visto almeno una volta la foto del poppante immerso in piscina, con un’espressione malandrina, intento ad inseguire la banconota attaccata ad un amo da pesca. Sono passati 17 anni da allora, e il marmocchio è ovviamente cresciuto. Si chiama Spencer Elden, frequenta un liceo americano e di recente lo avete anche rivisto sulle pagine di Soundsblog.

Forse per godere un po’ di quella fama che da neonato non ha potuto vivere, forse per farsi figo agli occhi delle ragazze o forse (più probabilmente) per tirar su attenzione e qualche dollaro Spencer ha deciso di bissare, ributtandosi nella piscina del Rose Bowl Aquatic Center di Pasadena, California.

Stavolta si è coperto il pistolino per pudore, per il resto tutto è come come 17 anni fa. Curiosi di vedere la “Nevermind Cover duepuntozero”? La trovate subito dopo il salto, assieme alla personalissima versione di un altro ragazzino terribile di colore giallo. Magari poi scriveteci chi preferite!

Spencer Elden | "Nevermind" Cover Remake -2008


Bart Simpson | "Nevermind" Cover


Via | SplashNewsOnline + Corriere.it

  • shares
  • Mail