Alessandra Amoroso, album 10 io: conferenza stampa in diretta

Alessandra Amoroso, nuovo album 10 io (in uscita venerdì 5 ottobre): tutte le dichiarazioni in diretta.

Questa mattina Alessandra Amoroso presenterà alla stampa 10 Io, il nuovo album con 14 brani inediti in uscita venerdì 5 ottobre. Il disco vuol festeggiare i suoi primi dieci anni di carriera: prodotto da Stefano Settepani (il suo compagno) e distribuito da Sony Music, l'album vanta nella scrittura dei brani la partecipazione degli autori che da anni collaborano con Alessandra Amoroso e anche di nuovi. In questo album l’artista è anche cantautrice, infatti uno dei quattordici pezzi porta la sua firma.

La presentazione inizierà a partire dalle 12. Noi la seguiremo in diretta.

  • 12.08

    Andrea Rosi di Sony: "Questo 10 che è anche IO racconta una storia con Alessandra protagonista, assoluta fuoriclasse del pop italiano. Ieri le abbiamo consegnato il disco dei 27 platini che ha conquistati in questi dieci anni di attività. E' l'inizio di una nuova fase importantissima".

  • 12.12

    Alessandra Amoroso spiega il cofanetto consegnato ai giornalisti, creato per il fanclub: "Per i fan c'è un biglietto del tour nella loro tappa più vicina, una lettera personalizzata dedicata a ognuno di loro, oltre ovviamente all'album. Sono tremila. Oggi dovrebbero partire le spedizioni, loro non sanno nulla. Ho chiesto loro di fare un video, perché mi piacerebbe vedere le loro reazioni. Iscriversi a questo fanclub significa anche fare beneficenza: è nato per un bambino di nome Francesco, metà degli importi di iscrizione è dedicato a lui. Siamo al suo fianco da anni, e lo seguiamo nelle cure".

  • 12.16

    Parla dei fan: "Se sono qui e se faccio questo lavoro è merito anche loro. Facciamo tutti dieci anni. Mi hanno sempre supportata e seguita, dalla beneficenza".

  • "Dentro alla copertina c'è gran parte della mia vita: c'è il mio cagnolone, i valori importanti come l'amicizia, l'amor,e la famiglia. C'è una busta delle lettere per i regalini che abbiamo fatto. C'è il mio fiore preferito, il girasole. Ci sono i miei nonni, anche se sono sfocati: sono nata e cresciuta con loro in montagna".

  • Cosa rappresentano i quadratini del quadro nella copertina? Il cuore, che simboleggia l'amore per la vita; il teschio, che rappresenta un passaggio importante della mia vita quando sono andata in Messico per la prima volta (loro festeggiano la morte come una grande festa dove riunirsi), è anche il tatuaggio che ho sulla gamba; i fichi perché appunto vivevo in campagna con i miei nonni e mio nonno aveva un bastone di metallo per raccoglierli, e io li mangiavo subito da sotto l'albero; la rosa perché rappresenta un momento speciale, quando l'amore è sbocciato, e se vi interessa sono molto felice; l'osso è il mio cane che è stato la mia vita, una delle cose più belle che mi sia capitata, adesso non c'è più e ne ho preso un altro da un canile; l'ancora perché papà ci portava sempre in barca, una barca piccolina, e mi ricorda la mia infanzia; l'altro sono io insieme al mio pubblico, loro hanno veramente colorato la mia vita; un filo rosso che è il filo dell'amicizia che si estende per chilometri e chilometri; il punto che può essere inteso anche come un punto e a capo, un ricominciare; il noi l'ho già detto.

  • 12.23

    La cartina dell'Italia nella copertina è colorata perché "abbiamo voluto dare colore a tutte le regioni. Quest'anno si farà un tour molto speciale, andrò a toccare tutta l'Italia, nord, sud e Isole".

  • 12.23

    I Lego ce l'ho tatuati, rappresentano l'amicizia con la mia migliore amica, con cui mi lega un rapporto da 19 anni,

  • 12.14

    Il logo "meraviglioso" rappresenta 10, IO. "E' colorato perché per me Vivere a Colori è stato un grande progetto: mi ha insegnato tante cose". Ringrazia Sergio Pappalettera che l'ha creato

  • 12.25

    "Abbiamo cercato di dare profondità e maturità ai testi che adesso mi sento. Ho scritto un brano, si chiama Ogni santissimo giorno, con Daniele Magro: ha delle parole semplici, perché penso che possano arrivare prima al cuore e sono anche più efficaci. Mi sono sempre mostrata con semplicità, e ho scoperto che alla mia gente piace così".

  • 12.26

    Rosi: "Il vero regalo è fare un disco totalmente fatto di inediti, e non un best-off come solitamente si fa".

  • 12.27

    Via con le domande. Giordano su La Stessa, che firma Paolo Antonacci, figlio di...: "Mi sono fidata, ed è stato un bel connubio: il mio timbro malinconico in un sound fresco mi è piaciuto".

  • 12.28

    Come si distingue questo progetto da Vivere a Colori? "Nessun cambiamento, io sono sempre la stessa, ma crescita sì. A livello di testi, di suoni. Devo fare un complimento, indipendentemente dal fatto che sia il mio compagno, al mio produttore: è stato fondamentale averlo avuto accanto nelle vesti di produttore, mi ha insegnato a lasciarmi andare e a credere in me stessa".

  • 12.30

    "Sono la stessa di sempre, ho voglia di emozionarmi e di piangere, ma ora ho delle esigenze differenti, anche nella vita di coppia o nella famiglia, che l'età ti porta ad avere. Ho scelto di fare questo lavoro e di mostrarmi in tutto e per tutto. Sono arrivata a mostrare una parte di me che è maturata".

  • 12.34

    La canzone Forza e Coraggio è un manifesto del disco: "Luca e Sergio sono due nomi inventati. Si parla di migranti e omosessualità. Indipendentemente penso che per vivere la vita di oggi ci voglia forza e coraggio. Non volevo puntualizzare, ma soltanto esaltare la gente a vivere la vita con forza, onestà, che forse manca. Siamo tutti uguali davanti agli occhi di Dio, però in questo momento mi rendo conto che dobbiamo essere forti. Anche per accettare le diversità e l'amore, che dovrebbe unirci tutti, però ultimamente non è più così scontato. Anzi è più facile che regni l'odio ovunque".

  • 12.38

    "Il titolo vero dell'album è 10, ma la grafica suggerisce anche io. Quel puntino permette di giocare".

  • 12.41

    Domani esce anche il nuovo singolo, Trova un modo.

  • 12.45

    E' una svolta più impegnata? "Non scendo nello specifico dei temi. Sono proprio di mio carattere, ho ovviamente dei pensieri che tante volte discuto in famiglia. Ma con le musica voglio far vedere che c'è un'uguaglianza tra tutti. Siamo tutti uguali, a prescindere dal colore, dalle preferenze sessuali, dalla religione. Siamo persone, siamo umani".

  • 12.46

    Hai la prospettiva di allargare la tua famiglia? "Se non mi fanno lavorare troppo... mi piacerebbe".

  • 12.47

    Ogni santissimo giorno scritta dall'Amoroso: "In questi dieci anni avevo voglia di raccontare una parte di me che in pochi conoscono. Dal pulire dalla mattina alla sera a casa, a fare la spesa, a stare con la mia nipotina di due anni: non condivido troppo sui social, ma condivido solo la parte bella della vita. Adesso con la musica ho voglia di raccontare qualcosa in più, perché sono in una fase molto bella e felice. Ogni volta che lo dico poi succede una tragedia, ma chissenefrega: sono felice e mi sento completa. Sono curiosa di scoprire cosa ha in serbo la vita per me".

  • 12.50

    I pro e i contro del mischiare la vita di coppia con il lavoro: "Quando hai un equilibrio con te stessa e riesci ad averlo ovunque, e a maggior ragione nella coppia, è stimolante. Per me è stato speciale anche lavorare insieme: ho scoperto cose che non conoscevo. Ci siamo conosciuti di più".

  • 12.55

    Il tour? "Andremo in tutta Italia, partirà il 5 marzo da Torino. Andremo a toccare tutti i punti dell'Italia". Veronica Corno di FEP: "Sono venti date, una per regione. I tour nei palazzetti non possono passare da tutte le regioni, per cui il lavoro che è stato fatto - su richiesta esplicita di Alessandra, che voleva essere il più vicina a tutti - è stato importante". Sarà nei palazzetti o teatri, "quello che ogni regione può offrire".

  • 12.54

    Sanremo lo farà? Alessandra rimane in silenzio. "Significa che è un sì", dice Andrea Laffranchi. Dondoni: "Se non si fosse capito, è sì". Rosi: "A me va bene quello che va bene a lei... giuro che non ne abbiamo mai parlato". Alessandra non risponde: "Parliamo di oggi...".

  • 12.56

    La gente non sei tu: "E' una canzone d'amore. Quando ho cantato questa canzone pensavo a quelle persone pronte a giudicare e a criticare". Haters? "Ma me tutti vogliono bene, che faccio di maleee?", scherza. "Da una parte ci sono persona con dei problemi, frustrate dalla vita, o invidiose. O persone che non hanno conosciuto l'amore. Forse c'è un'insofferenza dietro. Ma esistono anche persone buone, che si sciolgono con una parola".

Alessandra Amoroso, 10 Io, Tracklist


1. La stessa
2. Dalla tua parte
3. Forse domani
4. Forza e coraggio
5. La gente non sei tu
6. Trova un modo
7. Cadere piano
8. Simmetria dei desideri
9. Declinami l’amore
10. Parlare perdonare baciare
11. Buongiorno
12. Parola chiave
13. Ogni santissimo giorno
14. In me il tuo ricordo

  • shares
  • Mail