Cher, Dancing Queen: recensione album

Dancing Queen di Cher: la recensione del disco su Blogo.it

Dopo la sua partecipazione a "Mamma mia, Ci risiamo!" sequel della commedia campione di incassi interpretata da Meryl Streep, Cher ha deciso di lavorare a un album interamente composto da cover dei più celebri classici degli Abba. Ed è nato così "Dancing Queen", rilasciato lo scorso 28 settembre 2018, con dieci hit famosissime reinterpretate dalla leggenda della musica.

Un disco che accontenta i suoi fan e i nostalgici degli Abba con dieci brani conosciutissimi dal grande pubblico. Si parte da "Dancing Queen" fino ad arrivare agli ultimi due pezzi - le due più note ballad della band- "The winner takes it all" e "One Of Us". Cher resta fedele alle canzoni, non le stravolge (giustamente) ma le personalizza con la sua voce e il celebre vocoder.

Un album che non stravolge sicuramente (o riscrive) la carriera di Cher ma che è sicuramente un regalo gradito, si fa ascoltare, scorre via piacevolmente e fa scuotere testa e gambe per quasi tutto il tempo. Mossa intelligente è stata quella di scegliere la tracklist con le hit più famose. Le classifiche internazionali potrebbero sorriderle facilmente, nei mesi di ritorno della febbre Abba grazie alla pellicola nei cinema. E le radio aiutarla...

Dancing Queen è un piacevole e fresco ascolto. Impossibile non canticchiare o ballare Dancing Queen, Gimme Gimme Gimme o ascoltare più volte la delicata "One of Us" o la struggente "The winner takes it all".

  • shares
  • Mail