Loredana Bertè, Babilonia: testo e audio

Babilonia di Loredana Bertè: video e testo della canzone su Blogo.it

Loredana Bertè è stata l’assoluta protagonista dell’estate 2018 grazie a Non ti dico No, (il brano con i Boomdabash), per settimane al vertice della classifica dei brani più trasmessi in radio e della classifica di vendita, conquistando premi come tormentone estivo e certificazioni Oro e Platino.

Da venerdì 21 settembre saranno disponibili su tutti gli store digitali e in tutte le radio in contemporanea i primi 2 nuovi singoli Maledetto Luna Park e Babilonia estratti dal nuovo album Libertè, in uscita il 28 settembre .

[related layout="big" permalink="https://www.soundsblog.it/post/514847/loredana-berte-liberte-nuovo-album-esce-il-28-settembre-2018-tracklist-canzoni" permalink_nofollow="false" title="Loredana Bertè, Libertè: il nuovo album esce il 28 settembre 2018 [tracklist1]"][/related]

Qui sotto, audio e testo di Babilonia.

Loredana Bertè, Babilonia, Testo

Facce da marciapiede
dentro una luce sporca
l'uomo elegante beve
una donna dipinge storta

la sua bocca triste
la sua bocca triste

cantano le sirene
le lamiere della città
l'acido nelle vene
per un'ora di libertà

il buio non esiste
il buio non esiste

E scivolare ancora
sentire l'acqua che sale alla gola
le stelle luci spente
e trovarsi persi ancora
a Babilonia
Babilonia
Babilonia
Babilonia
Babilonia

Passano i penitenti
le bestemmie del confessore
c'è chi accende candele e incensi
e chi ha messo al riparo il cuore

da un amore triste
da un amore triste

lei era bella come un miraggio
lui era solo una coincidenza
nel buio lurido di un parcheggio
perdere l'anima e l'innocenza

il giorno non esiste
il sole non esiste

E scivolare ancora
sentire l'acqua che sale alla gola
le stelle luci spente
e trovarsi persi ancora
a Babilonia
Babilonia
Babilonia
Babilonia
Babilonia

Da una linea d'ombra
guardo la gente passare
risalire dal fondo
provare a respirare
e scivolare ancora
sentire l'acqua che sale alla gola
le stelle luci spente
fra le miserie degli uomini
e le miserie di Dio
scivolare ancora
sentire l'acqua che sale alla gola
le stelle luci spente
e trovarsi persi ancora
a Babilonia
Babilonia
Babilonia
Babilonia
Babilonia

  • shares
  • Mail