Club Tenco: le canzoni finaliste

Come vi avevamo anticipato siamo alle fasi finali delle votazioni per le Targhe Tenco di quest’anno: i premi più prestigiosi della nostra canzone d’autore. La giuria ha ultimato la prima scrematura e stabilito i finalisti. Ora gli oltre 200 giornalisti specializzati sono chiamati a ri-votare per decretare i vincitori per ciascuna delle cinque categorie. Eccole:

di dodo


Come vi avevamo anticipato siamo alle fasi finali delle votazioni per le Targhe Tenco di quest’anno: i premi più prestigiosi della nostra canzone d’autore.

La giuria ha ultimato la prima scrematura e stabilito i finalisti. Ora gli oltre 200 giornalisti specializzati sono chiamati a ri-votare per decretare i vincitori per ciascuna delle cinque categorie. Eccole:

Miglior Disco:

Afterhours “I milanesi ammazzano il sabato”
Baustelle “Amen”
Francesco De Gregori “Per brevità chiamato artista”
Jovanotti “Safari”
Roberto Vecchioni “Di rabbia e di stelle”

Miglior Disco in Dialetto:

‘A 67 “Suburb”
Rita Botto “Donna Rita”
Luigi Maieron “Une primavere”
Carlo Muratori “La padrona del giardino”
Davide Van De Sfroos “Pica”

Miglior Disco di Esordiente:

Banda Elastica Pellizza “La parola che consola”
Ascanio Celestini “Parole sante”
John De Leo “Vago svanendo”
Le Luci della Centrale Elettrica “Canzoni da spiaggia deturpata”
Paolo Simoni “Mala tempora”

Miglior Disco di Interprete:

Eugenio Finardi “Il cantante al microfono”
Alessio Lega “Compagnia cantante”
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti “Musica Nuda 55/21”
Syria “Un’altra me”
Gianmaria Testa & C. “F. à Léo”

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →