Avicii, emerge la tesi del suicidio dopo le ultime dichiarazioni della famiglia

La morte di Avicii: le parole della famiglia fanno sorgere il sospetto del suicidio.

avicii-morto.jpg

Nelle parole dell'ultimo comunicato pubblico, la famiglia di Avicii ha ricordato il dj e produttore come "un uomo alla continua ricerca, un'anima artistica fragile alla ricerca di risposte a domande esistenziali" e "un perfezionista super-convincente che ha viaggiato e lavorato duramente a un ritmo che lo ha portato a uno stress estremo".

"Quando ha smesso di fare un tour, voleva trovare un equilibrio nella vita per essere felice e poter fare ciò che amava di più - la musica. Ha davvero faticato con pensieri sul Significato, Vita, Felicità. Non poteva più andare avanti. Voleva trovare la pace. Tim non è stato creato per la macchina aziendale in cui si è trovato, era un ragazzo sensibile che amava i suoi fan ma evitava i riflettori. Tim, sarai per sempre amato e mancherai a tutti, tristemente. La persona che eri e la tua musica manterranno la tua memoria viva. Ti amiamo, la tua famiglia. "

Il sito Variety sottolinea come, queste ultime dichiarazioni, possano far intendere la tesi del suicidio come motivo dell'improvvisa morte del musicista. Nei giorni scorsi, proprio la famiglia aveva ringraziato i fan per il sostegno e supporto dimostrato:

Vorremmo ringraziarvi per il supporto e le parole d'amore nei confronti di nostro figlio e fratello. Siamo così grati per tutti coloro che hanno amato la musica di Tim e hanno preziosi ricordi delle sue canzoni. Grazie per tutte le iniziative prese per onorare Tim, con incontri pubblici, campane della chiesa che hanno suonato la sua musica, tributi al Coachella e momenti di silenzio in tutto il mondo. Siamo grati anche per la privacy in questo momento difficile. Il nostro desiderio è che continui in questo modo.

Con amore, La famiglia di Tim Bergling

  • shares
  • Mail