Vasco Rossi: “Uno, dopo Modena Park, avrebbe anche potuto fermarsi. Ma io di smettere non avevo voglia”

Vasco Rossi si racconta a Vanity Fair a poche settimane dall’inizio del Vasco Non Stop Live Tour.

La data zero è quella del 27 maggio 2018 a Lignano. Parte così il Vasco Non Stop Live Tour e, per l’occasione, Vasco Rossi si racconta in un’intervista per il settimanale Vanity Fair. In una breve anticipazione riportata sul sito della rivista, il rocker ammette il successo assoluto del Modena Park, vero e proprio record mondiale di presenze:

Modena Park è stato un evento talmente straordinario sotto tutti i punti di vista che uno, dopo, avrebbe anche potuto fermarsi. Ma io di smettere non avevo voglia neanche un po

Mentre rivela che per la scaletta del tour hanno anche riarrangiato alcuni pezzi storici anni Ottanta, riflette, in merito a Modena Park:

“Non avevo in mente che fosse l’ultimo concerto, non sono uno che programma. In realtà lo considero non so se un momento di arrivo o di ripartenza, diciamo uno spartiacque. Dopo Modena Park mi sento libero e tranquillo di poter fare quello che mi pare. Mi voglio divertire e finché la gente, il mio popolo, si diverte io sono pronto a salire sul palco tutti gli anni. Vado fuori e canto le mie canzoni – 24, 30 per volta – e siccome ne ho tante ne rimangono sempre fuori un sacco che mi piacerebbe suonare. Ogni anno c’è Pasqua, la primavera, e da quest’anno, a giugno, ci sono i concerti di Vasco. Questo è lo spirito, capito?»

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Vasco Rossi

Tutto su Vasco Rossi →