Cardi B, Invasion of privacy: recensioni del disco

Invasion of Privacy di Cardi B: recensioni e commenti sul disco di debutto della rapper.

Invasion of Privacy è l’album d’esordio di Cardi B, rilasciato il 6 aprile 2018 dalla Atlantic Records. Anticipato dai tre singoli, “Bodak Yellow”, “Bartier Cardi” con 21 Savage e “Be Careful”, il disco ha cinquistato il disco d’oro per aver raggiunto le 500.000 copie vendute nel giorno stesso della pubblicazione.

Tredici le tracce inserite nell’album. Se il pubblico è stato letteralmente conquistato da questa nuova stella del rap, che ne avrà pensato la critica del disco di debutto? Scopriamolo insieme con alcune recensioni.

RapReviews. Divertente, sì. Rivoluzionario? Non proprio … In questo momento vendendo e “Bodak Yellow” è un successo, fino a quando i suoi 15 minuti (di notorietà, ndr) svaniranno.

HipHopDx: Cardi è perfettamente in grado di creare barre con energia sfacciata.

Pretty Much Amazing: A volte Cardi B esaurisce le cose da dire. “Bartier Cardi”, sebbene convinca, ripete il suo coro cinque volte diverse. “Money Bag” si fa prepotente con l’ascolto e il suono di “Bodak Yellow” impallidisce rispetto agli altri pezzi presenti su Invasion … La vulnerabilità mostrata in “Be Careful”, dove Cardi B si presenta con una voce dal canto dolce e un lato più morbido, è un esempio perfetto.

Rolling Stone: Il disco sfoggia così tanti aspetti diversi di Cardi, si presenta come un album di grandi successi, innegabili.

All Music: Un debutto impressionante per una stella nascente che può sostenere la sua schiettezza con talento grezzo.

NME: Per lo più questo album avrà un successo, per attrito e attitudine, molto simile a “Bodak Yellow”.

Slant Magazine: Cardi è salita dal basso e Invasion of Privacy è una colonna sonora per chiunque sogna di fare lo stesso.

The Quietus: La vitalità sfacciata di Cardi B è davvero elettrizzante e potente.

Pop Matters: Cardi B ha dimostrato a se stessa di essere qualcuno con cui non si scherza ed è emozionante vederla al massimo delle sue forze su Invasion of Privacy.

The Indipendent (Uk): Niente su Invasion of Privacy è formulato o studiato.

Spin: Invasion of privacy è un lavoro coeso che richiede di essere ascoltato per intero, da davanti a dietro, da un lato all’altro, sul palo e sul fornello.

Qui potete esprimere la vostra opinione: