Mariah Carey rivela di essere bipolare: “Fino a poco tempo fa vivevo nella negazione e nell’isolamento”

Mariah Carey rivela che il suo disturbo bipolare le è stato diagnosticato nel 2001.

Mariah Carey, in una recente intervista su People, ha rivelato di essere bipolare. La popstar, leggenda della musica pop e R&b, ha spiegato di averlo saputo, per la prima volta, nel lontano 2001.

“Non volevo crederci”

Queste le sue prime emozioni dopo la diagnosi. 17 anni fa, la cantante fu ricoverata per un crollo fisico e mentale e, proprio in quell’occasione, i medici le rivelarono il disturbo del quale soffriva. Fu un lungo periodo difficile e solo di recente, ha iniziato il trattamento più indicato e adatto, dopo “i paio di anni più duri che io abbia mai passato” – un periodo di sconvolgimenti professionali, un reality show e un dramma sentimentale.

“Fino a poco tempo fa vivevo nella negazione, nell’isolamento e nella costante paura che qualcuno mi potesse esporre. Era un peso troppo grande da sostenere e semplicemente non potevo più farlo. Ho cercato e ricevuto cure, mi sono circondata da persone positive e sono tornata a fare ciò che amo, scrivere canzoni e fare musica”

La Carey ha ammesso di aver trascorso molti dei suoi anni, sotto i riflettori, soffrendo in silenzio, senza mai parlarne. Adesso, però, ha deciso di affrontare il suo disturbo (parlandone apertamente) e seguendo una terapia. Mariah sta assumendo farmaci per il disturbo bipolare II, che prevede periodi di depressione e ipomania (meno gravi della mania associata al disturbo bipolare I ma che possono causare irritabilità, insonnia e iperattività).