The Voice of Italy 2018 | Blind Auditions | 22 marzo | Tutte le esibizioni

The Voice 2018, Blind Auditions | La prima puntata in diretta live su Soundsblog.it dalle 21.15

  • 23.36

    Si torna con i coach che brindano con del vino bianco. E mi sta venendo voglia. Scorrono i titoli di coda con le prime impressioni di Costantino con Cristina, Al Bano, Renga e J-Ax. Si chiude così: J-Ax: "Anni e anni di Maria Salvador mi hanno tolto la memoria a breve termine". Al Bano: "Scusate l'ignoranza, ma cos'è la Maria Salvador?" Ciaone a tutti.

  • 23,27

    Aurelio Fierro Jr canta Futura. E' il figlio del celebre cantante Aurelio Fierro. Si girano tutti tranne J-ax. E' il nipote dell'artista. Al Bano: "L'ho conosciuto bene". Aurelio: "Nonno l'ha considerata la più bella voce italiana..." E sceglie Al Bano. Per Cristina è stato poco personale nell'esibizione.

  • 23.12

    Marica convince tutti i giudici tranne J-ax "Ha cantato la canzone peggio di Coez" sentenzia il rapper. Lei sceglie Renga. Poi vediamo una serie di cantanti "bocciati". I Family Business cantano "In the end" ma non convincono.

  • 23.05

    Ylenia ha 23 anni e viene da Catania: "Per me The Voice rappresenta molto, metterò tutta me stessa". Canta Addicted to you. Si girano Renga e Cristina. Le chiede di cantarla senza le scarpe. "Mi sembrava più a suo agio, i tacchi possono fregare".

  • 23.01

    Jasmine ha 22 anni e viene dalla provincia di Padova. Canta "Love don't cost a thing". Nessuno, però, si gira.

  • 23.00

    Finto fuori onda di Costantino che insulta tutti i giudici e manda a ca*are tutti.

  • 22.52

    Blind Audition anche per il pubblico. Nessuno può vederlo. Canta "Vedrai vedrai". Si girano tutti e 4. Che canzone meravigliosa. Antonio Licari ha 18 anni. Renga: "Sembravi Tenco, il lavoro che dobbiamo fare è trovare il tuo stile, la tua cifra". "Vi ringrazio tutti per esservi girati, vorrei andare con tutti, sento di andare con J-Ax"

  • 22.49

    J-ax: "E' stata come una boccata d'acqua fresca, portare questa canzone è un atto rivoluzionario. Voglio prendere l'Italia a pugni in faccia col tuo talento". Lei apprezza che si siano girati e i commenti: "Ho una cotta, il mio idolo è J-ax!"

  • 22.42

    Kimberly ha 18 anni, filippina ma origini cinesi e ispaniche. "Il mio obiettivo di vita è quello di essere diversa a livello personale e artistico". Canta Look at me now. Il primo a girarsi è J-Ax. Poi Renga e Cristina. Al Bano non si volta.

  • 22.37

    Alessio Parisi ha 19 anni e arriva dalla provincia di Napoli. Canta "Impossible". I giudici non sembrano convinti... ma all'ultimo minuto si gira Cristina. E lui scoppia in lacrime, emozionato. Si alza e va ad abbracciarlo.

  • 22.34

    I giudici si alzano in piedi con Renga che esclama (come il sottoscritto, da casa) "Eccheccazzo!". Il cantante di Cellino: "Sembri Al Bano al femminile". Cristina: "La tua voce ha aggiunto sempre più potenza, mi ha fatto capire che spari come una miccetta ma sei una bomba". Alla fine, sceglie Al Bano. Del resto, con la canzone che ha portato...

  • 22.30

    Cristina cerca l'emozione: "La voce e la musica deve arrivare sotto le ossa". La prossima aspirante cantante di The Voice è Maryam. Per lei, The Voice rappresenta un riscatto. Canta "E' la mia vita" di Al Bano. Rischioso ma convince tutti e 4 i giudici (il primo a girarsi è J-ax).

  • 22.26

    Francesco: "L'esposizione mediatica non c'entra niente, parliamo di voce, qua. La tua voce mi ha ricordato qualcosa che mi ha appartenuto. Posso aiutarti ad evitare cazzat e sbagli". Al Bano lo consiglia: "Scegli lei, con Cristina la fortuna ti è vicina". Sceglie Cristina. Lei gli regala un anello a forma di teschio perché è il simbolo della sua squadra.

  • 22.18

    La prima a girarsi è Cristina. Segue Renga. Cristina: "Ti prego, continua a cantare... (...) Non fermarti al personaggio che ha più esposizione mediatica... pensaci bene" conclude prima che Andrea faccia il nome. Pubblicità.

  • 22.16

    Andrea ha 23 anni e arriva dalla provincia di Brescia. Vorrebbe riuscire a mantenere il padre che lavora da anni in una cava di marmo. Nobile. "Sarebbe un bel modo per ringraziarli di tutto il supporto che mi hanno dato" ammette. Canta Dentro Marilyn.

  • 22.13

    Antonio Della Ragione ha 18 anni. Ha vissuto un periodo difficile e buio "nella strada". Poi aggiunge: "La musica mi ha salvato, forse adesso non mi sarei trovato qui ma ancora in mezzo alla strada". Non si gira nessuno. E' deluso: "Almeno il posto in un team me lo meritavo".

  • 22.08

    Si girano tutti ma Renga è stato bloccato da J-ax. I giudici iniziano a "litigarsi" i cantanti. Ma alla fine lei sceglie... J-ax. Finora la Scabbia a quota zero. Al Bano va a conoscere i nonni della ragazza.

  • 22.06

    Clip ironico su Al Bano e i suoi problemi su quando pigiare il celebre pulsante rosso. La prossima è Beatrice. "La mia vita è movimentata ma concentrata sul canto". Costantino ha una lettera della madre che non è potuta essere presente. E la ragazza la legge. Canta "Nessun dolore".

  • 22.01

    Si girano Al Bano e Francesco Renga. I genitori di Francesco hanno una bottiglia della terra d'origine, un vino d'annata, di Don Carmelo. Direi che la scelta sarà molto facile da intuire, no?

  • 21.58

    Francesco arriva da Galatina e si commuove quando sente il padre dire che è contento che segua la sua passione per la musica. "A volte non è semplice scontrarsi con i giudizi della gente del paese". Si esibisce in versione drag queen.

  • 21.53

    Costantino porta 4 cuccioli di cane per i coach. "Una breve pausa perché i nostri coach devono fare la pet terapy"

  • 21.48

    Mirko ha 33 anni, canta, ama la palestra e ha già le groupie a tifare per lui. Appena partono le note dei Nirvana (senza che nemmeno inizi a cantare e Cristina Scabbia e Renga si girano. Si girano tutti tranne J-ax. "Da quando ero giovane giovane ascoltavo i Timoria... quindi..." Sceglie Renga.

  • 21.43

    Si girano J-ax e Francesco Renga. Poi anche Al Bano e Cristina Scabbia. 4 Sì per Andrea Tramacere. Ha 20 anni. Al Bano: "Quando mi sono girato ho visto un Peppino Di Capri da piccolo". Sceglie J-ax.

  • 21.41

    Il prossimo è Andrea. E' un giovane catechista: "Amo dirigerli mentre cantano, mi danno una carica pazzesca". In famiglia i genitori lo sostengono: "Sono i miei primi supporter". Vuole restare single ancora per un po'. Andrea canta Cake by the ocean.

  • 21.40

    "Scelgo Francesco, sono cresciuta con le sue canzoni, mia madre le ascoltava sempre" è la decisione di Asia.

  • 21.33

    La prima ad esibirsi è presentata da una clip di presentazione con chiacchierata insieme al padre. "Quando mia madre è venuta a mancare è stata dura, penso di aver aiutato moltissimo mio padre, nel primo periodo, quando era... giù". Si chiama Asia Sacripanti e canta Careless Whisper, in chiave acustica, con chitarra. Si girano tutti e 4.

  • 21.30

    Costantino sul palco per dare il benvenuto: "Da questa sera cercheremo LA voce d'Italia". E presenta i 4 giudici, Cristina, J-ax, Renga e Al Bano. Il conduttore spiega anche la possibilità di poter bloccare gli altri giudici dal potersi girare. "Un solo block per tutte le Blind Auditions". Poi parte la solita parte ironica in stile Costantino...

  • 21.27

    Si ritorna dopo una breve pausa con l'arrivo dei 4 giudici, acclamati dalla folla. Sul palco, Renga inizia a cantare "A litte less conversation" insieme alla Scabbia. Arriva pop J-aZ a rappare e Al Bano si unisce al canto.

  • 21.25

    Costantino su una moto/poltrona finge di perdersi per arrivare agli studi Rai.

  • 21.21

    Costantino apre la prima puntata, presentando i 4 coach di The Voice. Voce, emozione e suono gli ingredienti per J-Ax: "Ha rappresentato una svolta nella mia carriera". Poi è il turno dei commenti di Cristina, Al Bano e Francesco Renga.

  • 21.19

    The Voice of Italy 2018, pochi minuti prima dell'inizio ufficiale della nuova edizione del talent show. Pronti per seguirlo e commentarlo, in diretta, con noi?

The Voice, Blind Auditions in diretta live, minuto per minuto, su Soundsblog

Parte, questa sera, su Rai Due, la nuova edizione di The Voice of Italy. Un nuovo cast e un meccanismo rinnovato: così, da giovedì 22 marzo alle 21.20 su Rai2 e Radio2, riparte il talent show. A condurre le 8 puntate del talent show che ha conquistato mezzo miliardo di spettatori in tutto il mondo arriva Costantino della Gherardesca mentre le poltrone girevoli ospitano il veterano J-Ax e coach “esordienti” Al Bano, Francesco Renga e Cristina Scabbia.

The Voice Of Italy 2018 | Giudici

Costantino segna una rivoluzione nella modalità di conduzione, ponendosi sia come punto di unione che di ironico contrasto tra le differenti e spiccate personalità dei quattro coach che, mai come in questa quinta edizione, appartengono a mondi musicali differenti: dal metal-rock di Cristina Scabbia, leader dei Lacuna Coil, al classico melodico italiano di Al Bano; dal pop-rock di Francesco Renga al rap/hip-hop di J-Ax. Ma, in comune, i quattro grandi artisti italiani hanno la sfida per contendersi la nuova voce italiana che sappia imporsi dentro e fuori i confini nazionali.

The Voice of Italy | Regolamento | Meccanismo

Grandi novità anche nella dinamica di gara, a partire dalla durata: l’edizione 2018 di The Voice of Italy sarà infatti più snella, con 4 delle 8 puntate dedicate alle “Blind Auditions”, le ormai iconiche “audizioni al buio” che si svolgeranno in uno studio completamente rinnovato. Nella prima fase saranno 100 gli aspiranti concorrenti che, accompagnati da un’orchestra live, tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 48 di loro, 12 per team, arriveranno ai “Knock Out”. In questa seconda fase e per due puntate, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro con un cavallo di battaglia e solo i 16 rimasti, 4 per team, accederanno alla “Battle”, l’ultima fase eliminatoria, in un unico appuntamento. A questo punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima live, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa.

The Voice of Italy | Novità

the-voice-of-italy-2018.jpg

Ognuna di queste tre fasi vede l’introduzione nel meccanismo di una grande novità per l’edizione italiana: durante le “Blind Auditions, per la prima volta in Europa, viene introdotto il “Blocca coach”, ossia la possibilità per ciascun coach di escludere un suo collega nella scelta di un talento (possibilità esercitabile una sola volta in tutte le Blind); nei “Knock Out” arriva invece un nuovo “Steal” con l’introduzione della cosiddetta “poltrona del ripescando”: ogni coach che ha scelto di salvare un talento eliminato da un altro team potrà rivedere la propria scelta, a favore di un talento più valido da aggiungere alla propria squadra; nella “Battle” viene introdotto il “Sing Off”, uno spareggio all’interno di ogni team sul brano che i talenti hanno presentato alle Blind Audition. I 4 vincitori dei “Sing Off” si sfideranno poi nella spettacolare finale in diretta, in onda giovedì 10 maggio 2018: un evento unico, con super ospiti e grande musica. I finalisti, accompagnati da un corpo di ballo e da un’orchestra di 13 elementi, verranno votati in diretta dal pubblico che potrà interagire attraverso tutti i social network e il web. Saranno infatti proprio gli spettatori a casa a determinare il vincitore assoluto, che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.

The Voice of Italy | Second Screen

Tutti gli extra del programma, backstage e gli inediti di questa nuova stagione possono essere seguiti su Instagram, Facebook e Twitter di Rai2 e The Voice of italy con l’hashtag #TVOI.

The Voice of Italy 2018 | Dove vedere il programma

E' possibile seguire The Voice of Italy a partire dalle 21,15 circa su Rai Due o sul sito Rayplay.

The Voice, format internazionale creato da John de Mol tra i più visti al mondo e in onda in 62 Paesi, è prodotto in Italia da Talpa Italia, scritto da Cristiano Rinaldi, Riccardo Sfondrini, Sabrina Mancini, Sergio Carfora, Alessandro D’Ottavi, Candido Francica, Gaetano Cappa, Sonia Soldera, Antonio Losito, Simone di Rosa, Ilaria Perazzo, Benedetto Calì. La direzione artistica è affidata a Cristiano D’Alisera, mentre quella musicale è di Valeriano Chiaravalle. La Scenografia è di Luca Sala, i costumi di Elena Mola e la fotografia di Carlo Stagnoli. La regia è di Piergiorgio Camilli.

  • shares
  • Mail