Goa Boa

Come ogni anno torna puntualissimo il GoaBoa, il più grande festival della liguria che dal 6 all’8 luglio ci propone una line-up davvero ghiotta. Tre giorni di tempeste sonore divise per aree tematiche, il tutto in un ambiente davvero suggestivo. Ogni anno infatti il Goa Boa cambia location, trovando, sempre, luoghi a metà tra il

Come ogni anno torna puntualissimo il GoaBoa, il più grande festival della liguria che dal 6 all’8 luglio ci propone una line-up davvero ghiotta. Tre giorni di tempeste sonore divise per aree tematiche, il tutto in un ambiente davvero suggestivo. Ogni anno infatti il Goa Boa cambia location, trovando, sempre, luoghi a metà tra il caratteristico e il post-industriale, rendendo possibile una perfetta integrazione tra musica e spazi non propriamente riconducibili a tale arte. Quest’anno si terrà alle ex acciaierie di Cornigliano, uno spazio di 300 mila mq che , attraverso un percorso di rigenerazione e poderosi interventi di bonifica, verrà smantellato fino al completo recupero, per lasciare il posto alla successiva costruzione delle infrastrutture previste. Ma torniamo al programma che è davvero invitante. Si parte il giovedì con una serata all’insegna del “silenzio”, con Lhou Rhodes (cantante dei Lamb), Carmen Consoli, We Are Scientists, gruppo indie decisamente pregiato e i nostrani En Roco e Amari. Venerdì serata Hip Hop con l’ormai acclamatissimo Fabri Fibra e la nuova scoperta Mondo Marcio, senza nulla togliere a Cor Veleno, Club Dogo e Uochi Tochi. Infine, il sabato si chiude in bellezza con Lauren Anderson, moglie di Lou Reed ma soprattutto artista geniale e poliedrica, i genovesi Meganoidi, Morgan, Ellen Alien & Apparat e Disco Drive. Noi ci saremo!

I Video di Soundsblog