The Bastard Sons of Dioniso, Cambogia: testo e video

Cambogia dei The Bastard Sons of Dioniso: guarda il video e leggi il testo su Soundsblog.

E' uscito Cambogia, il nuovo singolo dei The Bastard Sons of Dioniso che anticipa l'omonimo album in uscita il primo dicembre 2017.

Michele Vicentini, Jacopo Broseghini e Federico Sassudelli hanno scritto su Facebook:

Occorre essere se stessi, fino alla fine della battaglia, della propria. Un senso di questo lavoro, la dedica ad un amico: siamo soli a miliardi, dietro la nostra consolle, a mixare una vita. "Cambogia" è l'inizio. Poi arriva tutto un album, e tutto nuovo, dal primo dicembre.

The Bastard Sons of Dioniso, Cambogia | Testo

bastrd-sons-of-dioniso-cambogia.jpg

Neanche domani
Non è domenica
Tu canti e non capisco
Se sei tu o un disco
Neanche domani
Riposo i demoni
E quasi quasi io ci andrei
Quel giorno al mare

E se domani se
Generazione mai
Di tanti complimenti tu
Che te ne fai
Ci pensi
a come stai?

E fare presto che è tardi
La sera si colora
Il buio è un'altra cosa
Saremo sempre bastardi
Lo fai capire al cielo
Che grazie mille vuoi di più

E se rimani
Bambino che non sei
Domani ancora aspetterai
Delle stelle sui diamanti che vorrai
Per terra sono serpenti griderai

E fare presto che è tardi
La sera si colora
Il buio è un'altra cosa
Che siamo soli a miliardi
Per anni senza pace
E accenderai una luce

Respira lento
Si calma il vento
Ora
Che bel silenzio
Cadrà la neve ancora

E fare presto che è tardi
La sera si colora
Il buio è un'altra cosa
Saremo sempre bastardi
Lo fai capire al cielo
Capire per davvero
Che grazie mille vuoi di più

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

The Bastard Sons of Dioniso, Cambogia | Video

Il video, che potete vedere in apertura, è diretto da Roberto Biadi.

  • shares
  • Mail