AC/DC: è morto Malcolm Young

Il chitarrista e fondatore degli AC/DC è morto a 64 anni. Da tre anni si era ritirato a vita privata, dopo una diagnosi di demenza senile.

malcolm_young.jpg

Malcolm Young, fondatore e chitarrista degli AC/DC, è morto oggi all'età di 64 anni. Lo annuncia la band con un addolorato post su Facebook.

Ecco la traduzione in italiano del messaggio - che sembrerebbe scritto dal fratello Angus.

E' con sincera tristezza che gli AC/DC si trovano ad annunciare la scomparsa di Malcom Young.

Malcom, insieme ad Angus, è stato il fondatore e creatore degli AC/DC.

Con enorme dedizione ed impegno è stato la forza motrice dietro la band.
Come chitarrista e compositore era un perfezionista ed un uomo unico.

E' sempre stato coerente con se stesso e ha sempre detto e fatto esattamente quello che voleva.
E' sempre stato molto orgoglioso di tutte le sue attività.
La sua lealtà verso i fan era insuperabile.

Essendo suo fratello mi è difficile trovare le parole per descrivere quanto abbia significato per me durante la mia vita, il nostro legame era unico e molto speciale.

Si lascia alle spalle un'eredità enorme, che vivrà per sempre.

Malcom, ben fatto.

Ben fatto, sì: Malcolm, insieme ad Angus, è sempre stato nella band fin dal 1973, per 40 anni esatti, e ha continuato a suonare finchè il suo corpo gliel'ha concesso. Ha composto quindici dischi con gli AC/DC, scrivendo pagine fondamentali del rock mondiale. Non ha purtroppo firmato l'ultimo disco della band, Rock Or Bust, sul quale però suona il suo erede designato: Stevie Young, suo nipote.

Malcolm Young: 6 gennaio 1953 – 18 novembre 2017.
We salute you. RIP.

  • shares
  • Mail