X Factor 2017, Camille Cabaltera a Blogo: "Oggi mi sento più libera. Morandi? Immaginavo che avrebbe salvato Rita"

X Factor 11, Camille Cabaltera, eliminata nella quarta puntata del talent show, intervistata su Blogo.it

x-factor-11-camille-cabaltera.jpg

E' andata in onda la quarta puntata di X Factor 11, ieri, giovedì 16 novembre 2017. Sono ancora cresciuti gli ascolti del talent show, sia rispetto allo scorso anno che alla scorsa settimana: il quarto appuntamento in diretta dall’X Factor Arena con il talent show prodotto da FremantleMedia Italia è stato seguito ieri su Sky Uno/+1 HD da 1.386.168 spettatori medi, in crescita del +14% rispetto alla stessa puntata dello scorso anno e del +9% rispetto alla scorsa settimana.

Con un meccanismo diverso da quelle delle precedenti settimane, i concorrenti si sono sfidati in tre manche con un cantante a rischio eliminazione al termine di ogni scontro. A rischio eliminazione si sono ritrovati Camille Cabaltera, Rita Bellanza e Gabriele Esposito. Se Gianni Morandi, quindo giudice speciale, ha deciso di salvare Rita, i giudici hanno poi scelto di eliminare Camille, membro della squadra di Levante (che ora può contare solo su Rita per la gara).

A poche ore dalla sua uscita dal talent show, ecco le prime dichiarazioni di Camille Cabaltera a Blogo.it

Ciao Camille, partiamo dalla domanda di rito: bilancio di questa esperienza a X Factor?

E' stata bella, sono molto felice di tutto ciò che è successo, ho lavorato bene con gli altri concorrenti, con lo staff... sono contenta.

Hai presentato l'inedito Worth It alle Auditions e ha conquistato tutti, giudici compresi. Ci puoi raccontare qualcosa in più sul brano, come è nato?

Worth it parla dei sacrifici che facciamo per i nostri sogni, non il fatto se "Ci arrivo sì o no" ma parla di "Se arrivo al mio sogno sarò contenta? Sì o no?". Sono una ragazza che si tirava tanto indietro, non faceva vedere chi era, per troppe insicurezze eccetera. Mi sentivo affogata a un certo punto, dalle aspettative degli altri. La melodia mi è venuta in mente quando stavo veramente stavo male. Alla fine me la sono ricordata e ho provata a scriverla.

Mi aggancio a quello che hai appena detto: il percorso che hai fatto a X Factor credi che ti abbia aiutata ad emergere maggiormente, a mettere da parte quelle insicurezze di cui parlavi, ad uscire "dal guscio"?

Sì, mi ha fatto sentire più libera, in generale, non solo sul palco ma anche nella vita quotidiana. Una crescita che non mi aspettavo di fare a X Factor.

Il tuo rapporto con Levante -come giudice- come è stato?

E' stato il top. Non me lo sarei mai aspettata, ci metteva passione. Io pensavo che i giudici lo facessero, diciamo, per spettacolo, è televisione no? Ma si è veramente messa in gioco, ci ha messo tutta la sua passione con le Under Donna. Mi sono veramente affezionata a lei.

Ieri sera c'è stato un meccanismo diverso con le tre manche e tre a rischio eliminazione. Secondo te ha messo più a rischio tutti? Come l'hai vissuto?

Appena ho sentito delle tre manche, mi sentivo già a rischio, subito (ride). So che non sono uno dei preferiti, pensavo di non esserlo per il pubblico, sono entrata nel loft dopo i Bootcamp e ho visto commenti negativi, che non dovevo sedere... Con i live però ho fatto vedere quello che sapevo fare e sono tutti dalla parte mia ora! (ride)

Ieri sera, quando Morandi, ha scelto di salvare Rita sono arrivati i fischi. E' stato un momento spiacevole, un po' imbarazzante per chi guardava la scena da casa. E per te che eri sul palco? Come l'hai vissuta?

Sinceramente, in quel momento, sapevo che Morandi avrebbe scelto Rita, sono molto simili, capirebbe più lo stile di Rita che quello mio e di Gabriele. Quando Morandi ha detto che avrebbe salvato Rita, non sentivo il pubblico, non me ne sono neanche accorta. Ero lì e volevo dire solo a Rita "Vai avanti, forza e coraggio".

Ultima domanda: sei uscita poco prima della presentazione dell'inedito. Uscirà comunque? Sai qualcosa in merito?

Non so se uscirà comunque, non ho ancora parlato con nessuno. Spero veramente che esca l'inedito, era tutto pronto, mi dispiace un sacco non essere arrivata lì. Sarebbe stato in inglese.

  • shares
  • Mail