Sanremo 2018 - Lorenzo Baglioni, Il congiuntivo: testo e video

Lorenzo Baglioni, Il Congiuntivo in gara a Sarà Sanremo: testo e video della canzone finalista.

lorenzo-baglioni-il-congiuntivo.png

Venerdì 15 dicembre, durante la serata Sarà Sanremo condotta da Ambra Angiolini su Rai 1, sedici artisti si giocheranno i sei posti disponibili per la categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018. Tra loro c'è anche Lorenzo Baglioni. Fiorentino, classe 1986, è principalmente un attore comico. Molto noto sul web, ha anche partecipato alla trasmissione Colorado e ideato alcuni spettacoli teatrali. Da alcuni anni scrive canzoni sarcastiche come Vengo anch'io sulle barriere architettoniche, ma anche brani a sfondo didattico come Le leggi di Keplero sull'astrofisica (oltre un milione di views sul web) o La trigonometria spiegata da un rapper (scelta per lo spot Fiesta).

Si presenta a Sanremo con Il Congiuntivo, canzone che ironizza sull'utilizzo dei tempi verbali. Il testo è stato scritto dallo stesso con il fratello Michele Baglioni. Ah, Lorenzo non è parente con il direttore artistico Claudio Baglioni. "Sì, forse è giunto il momento di togliere dallo stato whatsapp la battuta 'Nipote di Claudio', che forse potrebbe creare qualche fraintendimento", scrive con una battuta su Facebook il comico.

"Ragazzi, pare si sia rimasti in 16. Sapete questo cosa significa? Che siamo a un passo dal sogno che condivido con mio fratello, ovvero sentire Baglioni dire "...di Baglioni, Baglioni, canta Baglioni." Anzi, se conoscete un direttore d'orchestra che si chiama Baglioni, sarebbe bellissimo così potremmo sentire Baglioni dire "...di Baglioni, Baglioni, canta Baglioni, dirige l'orchestra il Maestro Baglioni."


Lorenzo Baglioni, Il congiuntivo, Testo


Che io sia
che io fossi
che io sia stato
oh-oh-oh

Oggigiorno chi corteggia
incontra sempre più difficoltà
coi verbi al congiuntivo

Quindi è tempo di riaprire
il manuale di grammatica
che è, molto educativo

Gerundio imperativo
e infinito indicativo
molti tempi e molte coniugazioni ma...

Il congiuntivo ha un ruolo distintivo
e si usa per eventi
che non sono reali

E' relativo a ciò che è soggettivo
a differenza di altri modi verbali

E adesso che lo sai anche tu
non lo sbagli più

Nel caso che il periodo sia della tipologia dell'irrealtà (si sa)
ci vuole il congiuntivo

Tipo se tu avessi usato
il congiuntivo trapassato
con lei non sarebbe andata poi male
condizionale
segui la consecutio temporum

Il congiuntivo ha un ruolo distintivo
e si usa per eventi
che non sono reali

E' relativo a ciò che è soggettivo
a differenza di altri modi verbali

E adesso ripassiamo un po' di verbi al congiuntivo
che io sia (presente)
che io fossi (imperfetto)
che io sia stato (passato)
che fossi stato (trapassato)
che io abbia (presente)
che io avessi (imperfetto)
che abbia avuto (passato)
che avessi avuto (trapassato)
che io... vorrei

Il congiuntivo
come ti dicevo
si usa in questo tipo di costrutto sintattico

Il tentativo è quasi riflessivo
descritto dal seguente esempio didattico

E adesso che lo sai anche tu
non lo sbagli più


  • shares
  • Mail