Erica Mou, Azzurro: testo e video

Azzurro di Erica Mou: guarda il video e leggi il testo su Soundsblog.it

Azzurro: è online il primo video estratto dal nuovo album di Erica Mou, Bandiera sulla Luna, in uscita il primo dicembre 2017.

La ventisettenne cantante di Bisceglie spiega, perché ha scelto la cover della celebre canzone cantata da Adriano Celentano, scritta da Paolo Conte e Vito Pallavicini:

"Azzurro" è una canzone con cui nasci. Un corredo che ti hanno già cucito su misura, in un tempo di cui non hai memoria.
L'ho sempre, così come tutti, cantata sulle spiagge e nelle infinite vacanze in macchina con la famiglia. Senza sapere quand'è stata la prima volta che l'ho ascoltata.
Nel cinquantesimo anniversario di questo brano immenso, ho voluto provare a spogliarlo, a mettere a nudo l'immobilità che racconta, inserendolo al centro esatto della tracklist del mio nuovo disco.
Ho voluto cantare del treno dei desideri che viaggia lungo ogni pensiero di "Bandiera sulla luna" e che io, invece, per tutto l'album, mi sono impegnata a prendere.
Per arrivare altrove, nello spazio.

Erica Mou, Azzurro | Testo

Cerco l'estate tutto l'anno
e all'improvviso eccola qua.
Lei è partita per le spiagge
e sono solo quassù in città,
sento fischiare sopra i tetti
un aeroplano che se ne va.
Azzurro,
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me.
Mi accorgo
di non avere più risorse,
senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all'incontrario va.
Sembra quand'ero all'oratorio,
con tanto sole, tanti anni fa.
Quelle domeniche da solo
in un cortile, a passeggiar...
ora mi annoio più di allora,
neanche un prete per chiacchierar...
Azzurro,
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me.
Mi accorgo
di non avere più risorse,
senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all'incontrario va.
Cerco un po' d'Africa in giardino,
tra l'oleandro e il baobab,
come facevo da bambino,
ma qui c'è gente, non si può più,
stanno innaffiando le tue rose,
non c'è il leone, chissà dov'è...
Azzurro,
il pomeriggio è troppo azzurro
e lungo per me.
Mi accorgo
di non avere più risorse,
senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno
e vengo, vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all'incontrario va
il treno dei desideri
nei miei pensieri all'incontrario va

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

Erica Mou, Azzurro | Video

erica-mou-azzurro.jpg

Il video è stato ripreso da Francesco De Rosa e montato da Francesco De Rosa. Nel video, insieme a Erica Mou (voce e chitarra), ci sono Antonio Iammarino (pianoforte), Flavia Massimo (violoncello) e Giuseppe Saponari (live electronics).

  • shares
  • Mail