Cristina d'Avena, Duets - Tutti cantano Cristina: conferenza stampa [tutte le dichiarazioni]

Duets, Tutti Cantano Cristina, il nuovo disco di Cristina d'Avena. La conferenza stampa su Blogo.it

tutti-cantano-cristina.jpg

Esce venerdì 10 novembre 2017 in cd, LP e in tutti i formati digitali, “Duets - Tutti cantano Cristina”, l’album di Cristina D’Avena che contiene i brani dei cartoni animati più famosi che l’hanno resa celebre al grande pubblico, diventati cult per tutte le generazioni, presentati per la prima volta in duetto con 16 big della musica italiana

Le canzoni assumono in questa forma una veste nuova adattandosi ai diversi generi musicali, dal pop, al rap al cantautorato:

Qui sotto la tracklist ufficiale:

1. Pollon, Pollon combinaguai (feat. J-Ax)

2. Nanà Supergirl (feat. Giusy Ferreri)

3. L'incantevole Creamy (feat. Francesca Michielin)

4. Occhi di gatto (feat. Loredana Bertè)

5. Kiss me Licia (feat. Baby K)

6. Magica, magica Emi (feat. Arisa)

7. Mila e Shiro due cuori nella pallavolo (feat. Annalisa)

8. Jem (feat. Emma)

9. I Puffi sanno (feat. Michele Bravi)

10. Siamo fatti così (feat. Elio)

11. E' quasi magia, Johnny! (feat. La Rua)

12. Una spada per Lady Oscar (feat. Noemi)

13. Che campioni Holly e Benji (feat. Benji & Fede)

14. Sailor Moon (feat. Chiara)

15. Piccoli problemi di cuore (feat. Ermal Meta)

16. All'arrembaggio! (feat. Alessio Bernabei)

In occasione dell'uscita del disco, Cristina D'Avena ha tenuto una conferenza stampa di presentazione del disco. Noi di Blogo c'eravamo.

Le mie sigle sono sigle storiche, nascono tanti anni fa, hanno una loro storia, un percorso importante. Ancora oggi abbracciano tre o 4 generazioni. Le cantano gli adulti, i ragazzi e i bambini. "Siamo fatti così" è un cartone che viene trasmesso su Boing e i bimbi di oggi impazziscono. O Doraemon che i bimbi di oggi hanno imparato. Quando abbiamo avuto l'idea di coinvolgere la Warner per questo progetto, abbiamo dovuto scegliere la tracklist. Abbiamo messo 16 tracce, ad oggi ne ho cantate più di 750. Abbiamo cercato di inserire brani abbastanza storici, non c'è Denver, Rossana... Batman. Mi mancano ma siamo riusciti a buttare giù una tracklist... Tutti gli artisti coinvolti hanno messo veramente il loro cuore e da parte la loro popolarità. Si sono messi addosso il vestito della loro infanzia e hanno veramente dato quel valore aggiunto al brano: la spontaneità. Dando, però, la loro impostazione artistica. Ermal Meta, ad esempio, ha cantato "Piccoli problemi di cuore" ed è stata riarrangiata pensando anche a lui. Ogni brano ha una caratteristica che rappresenta l'ospite che canta con me. Ha messo la sua personalità, è stato lui "il bambino" ma ha dato la sua impronta. Piccoli problemi di cuore, personalmente, è uno dei brani più riusciti. Tutti gli artisti mi hanno dato tanta gioia. Ho chiamato Michele Bravi (ho chiamato quasi tutti gli artisti personalmente), "Ehi ciao Michele sono Cristina d'Avena come stai?" Muto. "Si vabbè Cristina d'Avena, ciao" e ha messo giù. Poi dopo qualche minuto mi ha richiamato "Oddio scusami, sono un tuo fan, mai avrei immaginato di essere chiamato da te!" Loredana è impazzita, mi ha fatto tanto piacere: ha iniziato a cantare solo "Occhi di gatto". Era così felice che l'ha incisa in un attimo, in studio. E' un progetto gioioso per me, legato all'infanzia ma molto attuale con produttori importanti. Devo ringraziare tutti, la Warner in primi, mia sorella Clarissa.... Alessandra Valeri Manera ha scritto tutte le mie sigle fino ad oggi. A volte mi piacerebbe chiedere cosa provano quando sentono una nota di una sigla... Gioia? Spensieratezza? Io mi diverto a interpretarle dal vivo, non andrei mai via...

Cristina ha poi fatto il nome di qualche cantante che avrebbe voluto (e chissà che non possa esserci in un ipotetico Duets 2...):

Sì avrei voluto qualche altro artista che non sono riuscita a contattare. Avrei voluto Jovanotti, lo adoro e sono convinta che ci sia qualcosa che ci accomuna. Marco Mengoni -che ho incontrato a Milano in un bar a disco concluso- lui ha già una sua canzone del cuore ma non ve la dico se dovessimo fare Duets 2. Anche Laura Pausini che purtroppo era impegnata e non ha potuto cantare con me. Avrei voluto avere anche Il Volo: quello che vorrei è che la mia musica la possono cantare tutti, dai rapper ai più giovani, ai cantanti di musica pop e... ai tenorini! "Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo" l'avrei voluta per loro. Già questi 16 artisti che hanno partecipato mi hanno fatto capire che l'infanzia l'abbiamo passata tutti e che, soprattutto, c'è veramente voglia di cantarle queste sigle. A me piacerebbe tantissimo la Mannoia perché un duetto con lei sarebbe bello. Mi sarebbe piaciuto anche Renato Zero perché ho alcune sigle, in repertorio, che potrebbe interpretare in maniera particolare. Nel cuore ho Denver, Vola mio Mini Pony, Memole, Il mistero della Pietra azzurra, Ecco quest'ultima con Renato Zero secondo me sarebbe bellissimo... Ci sono tanti brani che mi piacerebbe inserire. E' un disco che, se si ascolta bene, ogni brano ha quel "quid" in più dove viene fuori l'artista che canta.

Sulle riflessione tra la tv di ieri e di oggi:

La tv è cambiata, mi dispiace anche, si dà molta meno attenzione al pubblico giovane che sarà il futuro di domani. Noi eravamo molto concentrati sul pubblico giovane che ci seguiva. Ci sono tante tv adesso, spalmate. L'utente, secondo me, ha talmente tanta offerta che fa fatica a concentrarsi sulla sigla, sul cartone, sui personaggi, su chi la canta... Su 100 cartoni c'è quello che piace di più. Una volta c'era Bim Bum Bam, la Rai che trasmetteva programmi per i più giovani. Adesso siamo molto più social, però si comunica in maniera diversa. C'è una comunicazione di massa, prima era più individuale (la letterina che arrivava a Bim Bum Bam, che leggeva Paolo, Uan). Adesso c'è più una situazione di massa. Ogni tanto si perdono di vista alcune piccole particolarità. La sigla di "Mila e Shiro" la ricordano tutti e l'hanno sentita per talmente tante volte che è entrata nel cuore. E anche "Kiss Me Licia" e "Occhi di gatto". Oggi, Siamo fatti così, perché i bambini cantano tutti questa canzone? Forse perché anche i genitori la canticchiano col figlio? Perché è un cartone storico e o guardano genitori e figli insieme? Io sono comunque felice perché mi conoscono e mi ascoltano. Sono felicissima, è un motivo di orgoglio.

Sulla possibilità di cantare qualcosa di diverso, anche parallelamente:

Cantare altro? Non mi sono stufata perché mi piace quello che faccio e lo faccio da tantissimi anni. E' la mia vita, sono cresciuta così. Sì, potrei cantare altro ma non abbandonerei quello che faccio, Magari un disco di cover, di inediti. A me piace cantare, alla fine, il pubblico mi vuole bene, mi ascolta. Io amo "A te" di Jovanotti, magari potrei reinterpretarla a modo mio. Oppure mi scrivono degli inediti incredibili che m piacciono? Potrei interpretarli, certo. Con la Warner, poi, ho un rapporto bellissimo, siamo persone. Ognuno ha la propria personalità ma amiamo questo lavoro e riusciamo ad interagire in maniera perfetta (...) Una canzone di Emma che mi piace tantissimo è "Trattengo il fiato". Di Loredana "Il mare di inverno"... Il pezzo di ogni artista c'è, lo devo provare o sentire per averlo mio. Potrei pure fare un disco di cover/Duets al contrario! (ride)

Infine, su uno show in tv che porti questi duetti insieme ai 16 ospiti, Cristina ammette di sognarlo:

Uno spettacolo con questi ospiti sarebbe bello, sì. Mi piacerebbe moltissimo perché credo che potrebbe essere uno show emozionante, bello e ricco di tanti contenuti. Ogni artista ha qualcosa da raccontare e si è scelta la canzone per un motivo. Chiara, ad esempio, ha scelto Sailor Moon e da piccola cantava questa canzone e voleva essere me. E' stato bellissimo e ha dato una interpretazione magica al pezzo.

Cristina D’Avena incontrerà i fan per autografare il suo nuovo album negli store delle principali città italiane: Venerdì 10 novembre sarà a Milano(Mondadori Duomo)h. 18,30 ; Sabato 11 novembre a Torino (Outlet Village) h.18.00; Domenica 12 novembre a Bellinzago Lombardo (Unieuro cc La corte Lombarda) h.14.30; Lunedì 13 novembre a Marghera (MediaWorld CC Nave de Vero) h. 17.00; Martedì 14 novembre a Firenze (Hard Rock Cafe) h.18.30; Mercoledì 15 novembre a Roma (Discoteca Laziale) h.18.00; Giovedì 16 novembre a Bologna (Feltrinelli Piazza Ravegnana) h.18.00.

“Duets – Tutti cantano Cristina” nasce da una collaborazione tra Crioma e Warner Music.

  • shares
  • Mail