Halloween 2017, film horror | 10 canzoni da brivido per la notte delle streghe

10 canzoni per Halloween: la playlist su Blogo.it

Il 31 ottobre sarà Halloween. La festa “macabra” amatissima negli Stati Uniti ha sempre preso più piede anche nel nostro Paese, diventando punto di riferimento per travestimenti, trucchi vari e serate sempre più in atmosfera horror. Trick or Treat da noi è il classico “Dolcetto o scherzetto” e, soprattutto nelle grandi città, è sempre più facile sentir suonare il campanello e bussare alla porta di casa.

A fare atmosfera, nella notte tra il 31 e il 1 novembre, è sicuramente la musica. E qui sotto, ecco dieci canzoni immancabili per questa serata, tratte da film horror cult. Partiamo in maniera soft per poi aumentare con i brividi…

This is Halloween. Partiamo con il brano colonna sonora del film “Nightmare Before Christmas”, composta da Danny Elfman. Nel 2006, anche Marilyn Manson ha inciso una cover del pezzo.

Day-o (Banana Boat Song). Restiamo nel genere cinematografico con la canzone del cult Beetlejuice.

Nella filmografia di Dario Argento, Profondo Rosso -suonata dai Goblin- è il pezzo più inquietante e celebre. La pellicola è tra le più amate e famose del regista italiano. Uscita nel 1975, ancora oggi, a distanza di 42 anni, se ascoltata al buio, assicura brividi e ansia. Provare per credere.

Che Halloween sarebbe senza la theme song del classico di John Carpenter? Uscito nel 1978 e interpretato da Donald Pleasence e Jamie Lee Curtis, ha dato il via alla saga con protagonista Michael Myers e la sua celebre maschera.

L’esorcista è un altro titolo di un film horror cult. E, insieme alla pellicola, lo è diventata anche la canzone tema della colonna sonora. Potete ascoltarla qui sopra. Il tema musicale del film è Tubular Bells tratto dall’omonimo album di Mike Oldfield.

Mentre nei cinema è uscito il remake di IT -campione di incassi in tutto il mondo- ecco il brano dal sapore circense che ha accompagnato il film tv in due parti interpretato da Tim Curry.

All work and no play makes Jack a dull boy era la frase, in inglese, scritta da Jack Torrance nel film di Stanley Kubrick tratto dal romanzo di Stephen King (trasposizione non amata dallo scrittore). In Italiano è diventata “Il mattino ha l’oro in bocca”. E il brano strumentale in apertura post ci riporta direttamente alle atmosfere inquietanti della pellicola.

Venerdì 13 è un’altra pellicola cult che ha dato il via ad una saga lunghissima e remake. Dura poco più di un minuto il theme song ma è subito riconoscibile.

Freddy Krueger vi dice qualcosa? Il terribile protagonista della saga cinematografica “Nightmare” prende vita e forma nei sogni, portando morte nella realtà. E le musiche del film rendevano nel migliore dei modi quella inquietudine riportata sul grande schermo…

Chiudiamo con la colonna sonora di Psyco, la pellicola di Alfred Hitchcock del 1960.