Pink ha rifiutato di lavorare ancora con Dr Luke: “Non è una bella persona”

Pink confessa la sua brutta esperienza lavorativa con Dr Luke.

A distanza di pochi giorni dalla pubblicazione del suo nuovo album, Beautiful Karma, Pink ha rilasciato un’intervista nella quale spiega le motivazione che l’hanno portata a scegliere e decidere di non lavorare più con Dr Luke in futuro. I due avevano collaborato insieme nel 2006 nel brano “I’m Not Dead”. Parlando al The New York Times in merito ai problemi avuti dal produttori con Kesha, Pink si è espressa così:

“Non so cosa sia successo. Ma so che, indipendentemente dal fatto che il dottor Luke abbia fatto qualcosa o no, questo è il suo karma e se lo ha guadagnato perché non è una bella persona. Gli ho detto in faccia e non lavoro più con lui. Non fa un buon lavoro, non è una persona gentile, non fa la cosa giusta quando avrebbe ampie opportunità per farlo e non mi sento affatto male per lui”

Già in passato anche Kelly Clarkson aveva espresso un’opinione negativa nei confronti di Dr Luke:

“Non è semplicemente una persona buona per me. Ci siamo scontrati … Ovviamente, è un ragazzo di talento, ma …mi sono trovata in un paio di situazioni veramente brutte, anche musicalmente … E’ un po’ difficile da lavorare con lui”