Las Vegas, sparatoria al concerto di musica country: 50 vittime, oltre 200 feriti

Las vegas, strage al concerto di un festival country: uomo spara alla folla davanti a un casinò. Alto il bilancio di morti e feriti

Aggiornamento 14.14. Aumenta, purtroppo, il bilancio delle vittime della sparatoria avvenuta a Las Vegas. Il Washington Post parla di almeno 50 morti e 200 feriti. L’identità dell’assalitore, dell’uomo che ha sparato dal palazzo vicino, sarebbe quella di Stephen Paddock, 64enne.

Strage al concerto di un festival di musica country a Las Vegas – il Route 91 Harvest Festival- dove una persona avrebbe aperto il fuoco dal 32esimo piano del Mandalay Bay Hotel, mirando alla folla, radunatasi all’aperto, per l’evento musicale

La polizia sarebbe intervenuta e avrebbe ucciso il responsabile, un uomo armato di mitragliatrice che ha aperto il fuoco dall’alto, per diversi minuti, scatenando il panico e portando, attualmente, il bilancio di oltre 100 feriti e 20 morti. Le forze dell’ordine parlano di un possibile complice (Una donna asiatica, attualmente in fuga) e sembra che sia stata esclusa la pista del terrorismo. Parlano dell’azione di un lupo solitario.

(in aggiornamento)