Marilyn Manson investito dalla scenografia: annullati 9 concerti

Durante il concerto a New York, Marilyn Manson è stato investito dalle due grosse pistole che sovrastavano la scenografia: guarda il video dell’incidente

Marilyn Manson è stato costretto ad annullare nove concerti del suo tour Americano, dopo essere stato vittima di un incidente durante un concerto il 30 Settembre.
Mentre cantava “Sweet Dreams” a New York, il musicista si è posizionato su un podio sovrastato da due pistole. Dopo essersi appoggiato alla scenografia, le pistole si sono allentate e sono cadute addosso a Manson, investendolo in pieno. Come si vede nel video qui sotto, immediatamente la crew e gli altri musicisti sono corsi ad aiutarlo, togliendogli di dosso la scenografia, e dopo una breve pausa, le luci dell’Hammerstein Ballroom si sono accese e hanno annunciato che il concerto era finito, dopo soli 45 minuti dalla prima canzone.

Un fan presente al concerto ha detto che all’inizio pensava che fosse parte dello show, ma poi ha visto la faccia preoccupatissima del chitarrista e degli altri accorsi per aiutare Manson, e ha capito che non era uno scherzo.

Il manager della band ha confermato che Manson è stato portato in ospedale, ma che stava bene. In seguito, però, ha annunciato che i concerti dal 2 al 14 Ottobre sono annullati, visto che il cantante avrà bisogno di qualche tempo per recuperare dall’infortunio ad una gamba.