Mostro, Poison: testo e video

Poison di Mostro: leggi il testo e guarda il video su Blogo.

di

Poison: da ieri, venerdì 1 settembre 2017, è uscito in radio il nuovo singolo di Mostro, terzo estratto dall’album Ogni Maledetto giorno. Poison, 42 barre senza ritornello, è per il rapper romano ex III Movement un brano-manifesto,

il primo brano che ho scritto per questo disco. Come tutti gli altri nasce da una necessità, da un impulso fortissimo di voler dimostrare chi sono … Un brano potente, che rispecchia la mia personalità, perché inizia tranquillo, ma finisce in tutt’altro modo..

Mostro, Poison: testo

Io mi sentivo niente (niente)
In ogni modo, fuoriluogo in ogni ambiente
Come se non ci fossi
Come se fossi trasparente
Invisibile, impossibile alla gente
Ma quella stessa gente adesso sente la mia merda
E sai cos’è cambiato?
E’ cambiato che
Non è cambiato niente
Che sia major, etichetta indipendente
Faccio il cazzo che mi pare indipendentemente
Io non sono un Rapper
Io sono un problema
Che cresce proporzionalmente a quanto questa roba vende
Sempre
Sono ancora Underground
Vengo da sotto terra come un verme
Solo chi non si arrende sa che arriverà la sua chance
Perchè questa rabbia non si spegne
Il Mostro (ILL)
Scrivilo con due ”LL”
Io sono il primo dei Moicani
Porto la merda per voi cani
Mi stringo il cazzo
Ho il mondo nelle mie mani
Tra le vie del signore
Quante troie, spie, infami
Quindi dimmi di chi posso fidarmi
Quali non sono avversari (oh)
Dio solo sa quante è infame il destino
Però adesso ho un motivo e resisto
Io sono vivo ed esisto
Mi sbrano la vita ad ogni respiro
Quando è uscito
Il mio primo disco
E’ stato come un grido nella notte
(Ti uccido)
Nessuno si aspettava il mio arrivo
Entrato nella scena
Come Gutter a San Siro
Vi metto tutti in riga
Poi dopo prendo il mi(trrrrra)
In ogni strofa dirò sempre la cosa più cattiva
Una farfalla rosa che mi si posa sulle dita
Scopo il cadavere di chi mi sfida
Ne ho tremila ancora
Sono come una situazione che peggiora
Reppo fino col sangue alla gola
Getto il mio veleno ad ogni rima
Sono solo barre di fila
Sono solo meglio di prima
Sono con il suono di Roma
Io ancora mi sento niente
Devo prendermi tutto
E’ questo che mi rende più potente
Solo per Yoshimitsu
Ed ogni stronzo che è con me dal primo giorno
Questo è solo l’inizio merde

srapi.setPkey(‘252b199f1f3067f890b493eb52294b48’); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

Mostro, Poison: video

Il video, che potete vedere in apertura è stato diretto da Emanuele Pisano x Honiro Factory.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →