Sinead O’Connor, il video su Facebook dove parla della sua malattia mentale e dei pensieri suicidi

Il toccante e drammatico video di Sinead O’Connor, pubblicato su Facebook dalla stessa cantante.

Grido d’aiuto da parte di Sinead O’Connor. La cantante ha condiviso su Facebook una clip nella quale racconta di vivere in un motel e di essere sempre in lotta con la sua malattia mentale che la porta ad avere anche pensieri suicidi. Un drammatico video che è stato ripreso dalla stampa di tutto il mondo e nel quale, Sinead si rivolge al suo pubblico, ai suoi fan, ammettendo di provare il pesante fardello della solitudine.

Il video dura circa dodici minuti e alcuni passaggi sono davvero toccanti:

“Ora vivo in un motel di Travelodge nell’estremità del New Jersey. Sono completamente da sola. E non c’è assolutamente nessuno nella mia vita tranne il mio medico, il mio psichiatra – il più dolce uomo sulla terra, che dice che io sono il suo eroe – e che è l’unica cosa che mi fa vivere al momento … e questo è un po’ patetico. Voglio che tutti conoscano la verità, ecco perché faccio questo video. La malattia mentale, è come una droga, non gliene importa niente di chi sei, e ugualmente, cosa che è peggio, è uno stigma, non gliene frega niente di chi tu sia. All’improvviso tutte le persone che dicevano di amarti e di prendersi cura di te iniziano a trattarti come [email protected] È come una caccia alle streghe”

Alla cantante, due anni fa, era stato diagnosticato un disturbo bipolare che “sta combattendo come altre milioni di persone”.

“Se fosse solo per me, me ne sarei già andata. Sarei tornata diretta dalla mia mamma … perché ho camminato da sola, in questa terra, da due anni come punizione per essere mentalmente malata e arrabbiata che nessuno si voglia prendere cura di me. Sono una piccola donna che vaga, da due anni, da sola per il mondo”.