America’s Got Talent rende omaggio a un concorrente cantante, mandando in onda l'esibizione, poche settimane dopo la sua morte [video]

Brandon Rogers aveva solo 29 anni, aveva partecipato alle audizioni di America's Got Talent ma a giugno è scomparso in un incidente stradale. L'omaggio del programma alla sua memoria.

Destino crudele quello di Brandon Rogers, un 29enne medico con la passione del canto, che si era presentato ai provini di America’s Got Talent. La sua esibizione aveva convinto i giudici presenti. "C'è qualcosa di così speciale nella tua voce..." lo aveva lodato Heidi Klum. Dello stesso avviso anche Simon Cowell: "La tua voce è stupefacente, sorprendente. Tu sei uno dei migliori cantanti che abbiamo avuto finora in gara - dovevo dirtelo". Quattro sì e promozione assicurata per Brandon che era così passato di diritto alla successiva fase del programma.

A giugno, però, dopo le registrazioni della puntata e della sua performance, il ragazzo è morto in un incidente stradale nel quale è rimasto coinvolto. E nella puntata andata in onda martedì, la NBC ha voluto comunque trasmettere l'esibizione, in accordo con la sua famiglia, per omaggiare quel talento scomparso così precocemente e in maniera improvvisa.

"L'11 giugno uno dei nostri concorrenti, Brandon Rogers, è tragicamente scomparso a casa di un incidente d'auto. Su richiesta della sua famiglia vorremmo onorare la sua memoria condividendo la sua audizione con tutti voi"

La storia di Brandon aveva emozionato anche il pubblico e i giudici presenti. Era stato definito "the singing doctor" perché stava esercitandosi proprio nella carriera di medico dopo un drammatico episodio che lo aveva segnato, da giovanissimo. Aveva capito di voler diventare un medico quando è tornato a casa da scuola, a soli sei anni, e ha trovato la madre riversa in una pozza di sangue". L'arrivo in ospedale e i medici che sono intervenuti per salvare la vita della donna, sono diventati immediatamente degli eroi, per lui:

"E mi hanno fatto venire voglia di diventare il Dottore che sono oggi. "

brandon-rogers.jpg

La sua passione parallela per il canto ha permesso a Rogers di farsi notare, nel mese di dicembre 2016, con un video cover del brano "“On Bended Knee". La clip è diventata virale in pochissimo tempo e l'attenzione è stata così alta da ottenere un invito da parte di Boyz II Men per esibirsi insieme a lui in tre date a Las Vegas.

Poco dopo l'incidente, lo stesso rapper aveva reso omaggio al giovane talento, con un post condiviso su Instagram:

Qui sopra, in apertura post, la performance di Brandon ad America's Got Talent.

Via | WashingtonPost

  • shares
  • Mail