Mario Venuti, Tutto questo mare: testo e video

Mario Venuti, Tutto questo mare: leggi il testo e guarda il video su Blogo.

Tutto questo mare: da oggi è in radio e su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Mario Venuti, estratto dal suo ultimo disco di inediti, Motore di vita.

Mario Venuti, Tutto questo mare | Testo

tutto-questo-mare-cover-singolo-mario-venuti.jpg

A volte si parte
Pensando che altrove
Perfino gli amori
Saranno più facili
Invece ti accorgi
Che hai messo in valigia
Ancora i tuoi piccoli
Dolci importanti
Il viaggio ti mette alla prova
Da solo Con gli altri
Non sai con chi parti
Ognuno di noi
E’ un’isola
Battuta dal vento

Che meraviglia
Tutto questo mare mare mare mare mare
E lassù
Nottambuli pianeti Lontani
Che meraviglia
Tutto questo mare mare mare mare mare
Che noi qui
A piedi sulla strada del domani
Del domani

Succede che i frutti
In piena stagione
Rimangono ancora immaturi sugli alberi
Ma il tempo che passa
Non sente ragione
Hai voglia di illuderti
Di essere più giovane

E il viaggio ti mette alla prova
Da solo Con gli altri
Non sai con chi parti
Ognuno di noi
E’ un’isola
Battuta dal vento

Che meraviglia
Tutto questo mare mare mare mare mare
E lassù
Nottambuli pianeti Lontani
Che meraviglia
Tutto questo mare mare mare mare mare
Che noi qui
A piedi sulla strada del domani
Del domani
A piedi sulla strada
Del domani
Tutto questo mare mare mare mare mare
Che meraviglia

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

Mario Venuti, Tutto questo mare | Video


Il video, che potete vedere in apertura, è scritto e diretto da Salvo Nicolosi. Mario Venuti racconta:

I 5 protagonisti del clip partono per un viaggio e si ritrovano al centro di dinamiche amorose incrociate. Il video è stato realizzato da Ground's Orange (arance di terra), un collettivo di giovani videomakers siciliani che si sta affermando con stile sulla scena nazionale.

Salvo Nicolosi spiega:

Il video è un omaggio al cinema degli anni '60 e in particolare a Jean-Luc Godard. Il tema principale è il viaggio inteso sia in senso fisico che metaforico ed ha per filo conduttore il mare. Su questa cornice si muovono i protagonisti in un intricato gioco tra le coppie. In questa avventura, all'artista viene riservato il ruolo di cicerone.

  • shares
  • Mail