Stone Sour, Hydrograd: esce oggi il nuovo disco

Torna il gruppo di Corey Taylor, con Hydrograd: tutte le informazioni sul disco, ed il link allo streaming legale su YouTube

Gli Stone Sour, band della Roadrunner Records, pubblicano oggi venerdì 30 giugno il loro nuovo e attesissimo album in studio dal titolo Hydrograd. Per i curiosi, il disco può essere ascoltato in streaming legale e gratuito tramite il canale YouTube della band.

Questa la (lunga!) tracklist:

1. YSIF
2. Taipei Person/Allah Tea
3. Knievel Has Landed
4. Hydrograd
5. Song #3
6. Fabuless
7. The Witness Trees
8. Rose Red Violent Blue (This Song Is Dumb & So Am I)
9. Thanks God It’s Over
10. St. Marie
11. Mercy
12. Whiplash Pants
13. Friday Knights
14. Somebody Stole My Eyes
15. When The Fever Broke

Registrato agli Sphere Studios di North Hollywood con il produttore Jay Ruston, HYDROGRAD è stato anticipato dai singoli Fabuless, il cui video, diretto da Paul Brown, ha quasi 5.000.000 di visualizzazioni su Youtube, e da Song #3 . Il brano, con più di 3.500.000 di streaming su Spotify, ha scalato rapidamente le classifiche delle radio rock americane e non solo. Il video ha quasi 3.000.000 di visualizzazioni su Youtube.

Gli Stone Sour celebreranno l’uscita di HYDROGRAD con un tour estivo in nord America con i Korn. “The Serenity of Summer Tour” è partito il 16 giugno dall’USANA Amphitheatre di Salt Lake City e vede la partecipazione dei Babymetal, Skillet, Yelawolf, Islander e Ded come supporter. La band sarà in tour in Europa a partire da novembre; sarà live in Italia il 15 dicembre all’Alcatraz di Milano per un’unica ed imperdibile data.

Stone Sour: la storia essenziale della band

Gli Stone Sour sono: Corey Taylor (voce), Josh Rand (chitarra), Roy Mayorga (batteria), Johny Chow (basso) e Christian Martucci (chitarra)

Fin dalla pubblicazione del loro omonimo album di debutto nel 2002 gli Stone Sour si sono immediatamente confermati come una delle più significative band hard rock del ventunesimo secolo. L’album “Stone Sour” è stato disco d’ORO negli US, i singoli “Get Inside” e “Inhale” hanno fatto guadagnare alla band, per ognuno dei due, la nomination ai GRAMMY® Award come “Best Metal Performance.”

L’ album del 2006 “COME WHAT(EVER) MAY” ha debuttato nella Top 5 della SoundScan/Billboard 200 e #1 nella “Rock Albums” chart di Billboard. La band si è guadagnata un’altra nomination ai GRAMMY® Award come “Best Metal Performance” per il singolo “30/30-150” , certificato ORO negli US. L’album contiene molti brani di successo come “Sillyworld,” “Made of Scars” e “Through Glass”. Quest’ultimo che è stato per sette settimane in cima alla classifica “Hot Mainstream Rock Tracks” di Billboard, ha raggiunto la posizione #2 nella “Alternative Songs” e Top 40 nella “Hot 100.” Il video ha quasi raggiunto i 50.000.000 di visualizzazioni su Youtube.

Gli ultimi due album della band, usciti a sei mesi di distanza l’uno dall’altro, “HOUSE OF GOLD & BONES – PART 1” e “HOUSE OF GOLD & BONES – PART 2” hanno entrambi debuttato nel Top 10 della SoundScan/Billboard 200 e contengono brani di grandissimo successo come “Absolute Zero,” “Do Me A Favor,” e “Tired” che ha raggiunto la posizione #1 della “Mainstream Rock Chart” di Billboard.

Nel 2015 gli Stone Sour pubblicano “STRAIGHT OUTTA BURBANK” , un EP inedito di cover di cinque brani immortali di artisti del calibro di Bad Brains, Iron Maiden, The Rolling Stones, Mötley Crüe e Slayer. L’EP è stato anticipato da una spettacolare versione del brano dei Rolling Stone “Gimme Shelter” che vede anche la partecipazione di Lzzy Hale, cantante degli Halestorm.

Conosciuti in tutto il mondo per i loro strepitosi live, gli Stone Sour hanno costruito una solida fanbase grazie ad un numero incalcolabile di tour e apparizioni live ai più importanti festival internazionali, tra cui il Rock In Rio e il Download Festival.