Dez Fafara conferma che probabilmente i Coal Chamber non suoneranno mai più

I DevilDriver inizieranno a suonare le canzoni della sua prima band: il consiglio arriva da Glenn Danzig

Di recente i DevilDriver (la band in cui milita Dez Fafara da ormai 15 anni, dopo lo scioglimento i Coal Chamber) hanno iniziato a suonare qualche canzone dei Coal Chamber durante i concerti. In quindici anni di carriera, Dez non aveva mai voluto “mischiare” le due band, ma ora sembra essere venuto a patti con due realtà:
1 – probabilmente i Coal Chamber, dopo il reunion tour di qualche anno fa, non torneranno mai più insieme
2 – molti dei suoi fan vorrebbero ancora sentire i brani più famosi suonati dal vivo

Il cantante si è reso conto di questa cosa grazie a… una telefonata di Glenn Danzig. Ecco come spiega le cose a Full Metal Jackie, lo show radiofonico americano:

“L’idea non è nemmeno mia. La storia è questa: una sera, alle 11.30, ricevo una telefonata da un numero anonimo. Di solito non rispondo a numeri anonimi, ma quella volta ho tirato su il telefono. Era Glenn Danzig! Glenn è un mio amico di lunga data, ho fatto con lui il mio primo tour della carriera.
Glenn chiamava per chiedermi se avrei voluto portare i Devildriver al suo festival, il Blackest Of The Black, e poi mi ha detto: “Perché scappi dalla musica che ti ha fatto diventare il musicista che sei? Quando ho lasciato i Misfits, quando ero con i Danzig, suonavo canzoni dei Samhain, dei Misfits… quando Rob Zombie lasciò i White Zombie, suonava comunque canzoni dei White Zombie.” Cosa aspettavo, io, per suonare le canzoni dei Coal Chamber, che con i Devildriver non ho mai suonato?
Gli ho detto che pensao che sarebbe stati meglio suonarle con la band originale, quando fosse tornata insieme, per renderla una cosa speciale. Ma poi ci ho pensato, e ho ricordato del reunion tour un paio di anni fa. La maggior parte degli spettacoli erano soldout, e mi sono reso conto che molte persone volevano ascoltare quella musica.
Mi sono reso conto, però, che probabilmente i Coal Chamber non andranno più in tour insieme e non scriveremo più nuova musica, e questo vorrebbe dire che non suonerei mai più quelle canzoni per il resto della mia vita. Quindi ho provato a suonarle con i Devildriver, e le ho sentite più potenti che mai. Allora le ho inserite in scaletta, non scappo più dalla musica che mi ha reso famoso. Saranno due-tre pezzi a sera, magari quattro in occasioni speciali, ma quando sentirete Loco suonata con due chitarre e il doppio pedale, vi scoppierà la testa.”

I Video di Soundsblog