Radiohead, perché tutti vendono i biglietti?

Perché tutti vendono i biglietti dei Radiohead? Scaletta dei concerti italiani.

Fuggi fuggi generale dai due concerti italiani dei RadioHead o solo un tormentone diventato virale? La band torna in Italia con due concerti, in programma il 14 giugno al Parco delle Cascine di Firenze ed il 16 giugno all’iDays Festival al Parco di Monza, ed i biglietti (quando sono stati messi in vendita a novembre) sono stati polverizzati in poche ore. Poi? Poi sono passati sette mesi, i concerti sono arrivati alle porte e in tanti hanno cercato di vendere i loro biglietti.

“Vendo biglietti dei Radiohead” è uno dei meme più virali degli ultimi giorni. Perché tutti scappano? In un primo momento la (ri)vendita massiccia di biglietti è stata collegata alla paura-terrorismo e alle dure misure di sicurezza messe in atto per eventi del genere. Poi si è indagato e si è scoperto che in tanti hanno comprato frettolosamente il biglietto pur non essendo davvero fan o con l’obiettivo di rivenderlo in un secondo momento. Altri, invece, sono semplicemente impossibilitati a partecipare alla data causa impegni familiari-la tremenda sessione estiva degli esami-lavoro-quant’altro.

L’ironia del web non si è fatta mancare. “Vendo persone per comprare i biglietti dei Radiohead”, “Calcolando tutti i ‘Vendo biglietti dei #Radiohead’, a Firenze il 16 si starà belli larghi”, “Vendo i Radiohead”, “Offro 1€ per biglietti Radiohead”, “+++ CERCO DUE BIGLIETTI PER I RADIOHEAD, CHÉ VOGLIO METTERLI IN VENDITA PURE IO +++”, “Domani al concerto dei Radiohead saremo in 10. Questa è una gioia IMMENSA”.

Radiohead, concerti in Italia: scaletta

Daydreaming
Lucky
Ful Stop
15 Step
Airbag
Myxomatosis
All I Need
Pyramid Song
Everything in Its Right Place
Bloom
Identikit
Weird Fishes/Arpeggi
Idioteque
The Gloaming
The Numbers
Bodysnatchers
Street Spirit (Fade Out)
BIS
You and Whose Army?
There There
Paranoid Android
Lotus Flower
Karma Police

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →