Rock am Ring 2017, circuito evacuato per presunta “minaccia terroristica”

Il circuito automobilistico di Nürburgring è stato evacuato.

L’edizione 2017 del Rock am Ring, il festival dedicato alla musica rock e metal che si tiene in Germania , sul circuito automobilistico di Nürburgring, nei pressi di Adenau, giunto alla sua trentaduesima edizione, è stato sospeso a causa di una concreta, stando agli organizzatori della kermesse musicale, “minaccia terroristica”.

Il circuito automobilistico di Nürburgring, di conseguenza, è stato evacuato e agli spettatori, quindi, è stato ordinato di allontanarsi dal tracciato e di dirigersi verso l’uscita in modo tranquillo.

Il Rock am Ring 2017, quindi, è stato sospeso durante il primo giorno: tra i performer previsti per oggi, c’erano anche Liam Gallagher, ex frontman degli Oasis e dei Beady Eye, i Bastille e i Rammstein, previste per le ore 22:30 di stasera, sabato 2 giugno 2017.

L’evacuazione del sito si è svolta fortunatamente senza notizie da segnalare: gli spettatori hanno lasciato il circuito, tra l’altro, intonando la canzone You’ll never walk alone.

Stando alla stampa locale, le forze dell’ordine hanno preso questa decisione a causa di motivi concreti “legati ad una possibile minaccia terroristica che non deve essere esclusa”.

Sulla pagina ufficiale Facebook dell’evento, si può leggere che l’organizzazione spera di riprendere il festival già domani, sabato 3 giugno 2017. Una decisione definitiva, però, verrà presa nelle prossime ore.

Le forze dell’ordine, in queste ore, stanno procedendo con i controlli dell’area. Per il Rock am Ring 2017, erano attese circa 100mila persone per circa 80 esibizioni, tra band e artisti singoli. Lo spiegamento speciale di forze dell’ordine, circa mille agenti, non è servito, purtroppo, a garantire un tranquillo svolgimento della kermesse.